Quarto Conto Energia: nessun incentivo senza il Certificato Antimafia!

Non sarà possibile accedere agli incentivi del Conto Energia se i richiedenti non presenteranno il Certificato Antimafia o la Dichiarazione di esenzione dall’obbligo.

Non sarà possibile accedere agli incentivi del Conto Energia se i richiedenti non presenteranno il Certificato Antimafia o la Dichiarazione di esenzione dall’obbligo.
Il GSE (Gestore dei Servizi Energetici) precisa che i soggetti che fanno richiesta di accesso agli incentivi previsti dal quarto Conto Energia sono tenuti a presentare il Certificato Antimafia.

Il certificato è rilasciato dalla Prefettura oppure dalla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura, della Provincia in cui risiede il richiedente e deve riportare la dicitura antimafia, ai fini di quanto previsto dall’art. 67 del D.Lgs. 159/2011 (Codice delle Leggi Antimafia).
Il certificato deve essere trasmesso al GSE in corso di validità (entro sei mesi dal loro rilascio).
Sono esenti dall’obbligo di presentazione del certificato antimafia:

  • gli enti pubblici o società o impresa comunque controllata dallo Stato o da altro ente pubblico nonché un concessionario di opera pubblica;
  • i soggetti che possiedono particolari requisiti di onorabilità tali da escludere la sussistenza di una delle cause di sospensione, di decadenza o di divieto di cui all’articolo 67 del Codice antimafia;
  • i soggetti che esercitano attività agricola o professionale, non organizzata in forma di impresa ovvero esercitano attività artigiana in forma di impresa individuale e attività di lavoro autonomo anche intellettuale in forma individuale;
  • i soggetti destinatari di incentivi il cui valore complessivo, inclusi eventuali incentivi riferiti ad altri impianti, non supera 150.000 euro.

I soggetti che rientrano nei casi di esenzione dall’obbligo della presentazione della certificazione antimafia devono compilare il modello allegato di dichiarazione ai sensi del D.P.R. 445/2000, allegato a questo articolo.

Clicca qui per scaricare il Comunicato del GSE
Clicca qui per scaricare il modello allegato di dichiarazione ai sensi del D.P.R. 445/2000

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *