Pannelli isolanti sottovuoto, cosa sono?

Quando si usano i pannelli isolanti sottovuoto? Ecco le caratteristiche e gli impieghi

Pannelli isolanti sottovuoto, caratteristiche, pregi e difetti del nuovo materiale isolante impiegato per interventi di riqualificazione energetica o per le nuove costruzioni

In questo articolo parliamo di un altro materiale isolante utilizzato in edilizia, sia per gli interventi di riqualificazione energetica che nelle nuove costruzioni ad alta efficienza energetica; stiamo parlando dei pannelli isolanti sottovuoto,VIP (Vacuum insulation panel).

I pannelli isolanti sottovuoto si caratterizzano per l’elevata capacità isolante ottenuta mediante la sottrazione di aria dall’interno dei pannelli stessi, che comporta una riduzione della trasmissione di energia per conduzione termica, irraggiamento e convezione.

pannelli isolanti sottovuoto

In particolare, i pannelli isolanti sottovuoto sono un prodotto a matrice vegetale, a base di minerale (acido silicico microporoso) in polvere pressato ed inserito in un involucro di alluminio sottovuoto; in questo modo i pannelli vengono privati dell’aria al loro interno fino ad ottenere una pressione bassissima riducendo al minimo la mobilità delle poche molecole d’aria contenute nei pori.

Questo procedimento sopprime la conduttività termica dell’aria e il trasferimento di calore, ottenendo un materiale altamente isolante.

I pannelli sottovuoto sono particolarmente indicati in edilizia per l’isolamento di

  • facciate continue
  • pavimentazioni di terrazze
  • tetti piani pedonabili

VIP-pannello-dell-isolante-di-vuotoTrovano applicazione in molti altri ambiti, dai frigoriferi e freezer domestici, alle vending machine, al trasporto refrigerato isolato.

Ecco i vantaggi offerti:

  • elevate prestazioni isolanti (con valori di 8 volte superiori ai materiali tradizionali)
  • minori consumi energetici
  • spessori ridotti

mentre, gli svantaggi sono:

  • costo elevato
  • fragilità
  • relativa impermeabilità
  • non certa durabilità del prodotto, visto che il suo utilizzo è ancora agli inizi (i test stimano una durata di circa 30-50 anni)
  • utilizzo di maestranze specializzate per essere montato in opera, è necessario un taglio preciso per non perdere la condizione di sottovuoto

In allegato la scheda tecnica in PDF.

 

Clicca qui per scaricare la scheda dei pannelli isolanti sottovuoto

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *