Pubblicato il Milleproroghe: slittano al 16 maggio 2009 la valutazione dello stress lavoro correlato e la data certa

Pubblicato sulla gazzetta ufficiale n. 304 del 31 dicembre 2008 il il D.L. 207 c.d. “milleproroghe 2009”. Il testo del provvedimento pubblicato differisce in alcune parti dallo schema portato all’esame del consiglio dei Ministri e reso pubblico.

Pubblicato sulla gazzetta ufficiale n. 304 del 31 dicembre 2008 il il D.L. 207 c.d. “milleproroghe 2009”.
Il testo del provvedimento pubblicato differisce in alcune parti dallo schema portato all’esame del consiglio dei Ministri e reso pubblico.

Il testo pubblicato, che naturalmente è l’unico ufficiale, al comma 1 dell’art. 32 , conferma quanto anticipato da BibLus-net prevedendo lo slittamento al 16 maggio 2009:

  • della Comunicazione all’INAIL o all’IPSEMA degli infortuni sul lavoro che comportano assenza dal lavoro per più di un giorno – art. 18, comma 1, lett. r) del D.Lgs. 81/2008
  • sorveglianza sanitaria in fase preassuntiva – art. 41, comma 3, lett. a) del D.Lgs. 81/2008

Slitta al 16 maggio 2009 ( e non al 30 giugno 2009, come inizialmente previsto) l’obbligo di effettuare la valutazione dei rischi secondo le disposizioni dei commi 1 e 2 dell’art. 28 (concernenti la valutazione dello stress lavoro correlato e la data certa) del medesimo provvedimento, che sarebbe dovuto entrare in vigore lo scorso 1° gennaio.

Con la proroga approvata le aziende hanno tempo fino al prossimo 16 maggio per aggiornare (o redigere) il D.V.R. secondo le nuove indicazioni del Testo Unico (D.Lgs. 81/2008).

Clicca qui per scaricare il testo del “Milleproroghe 2009” pubblicato in gazzetta ufficiale

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *