Pubblicati altri 106 indici sintetici di affidabilità, addio agli studi di settore!

Con la pubblicazione in Gazzetta di nuovi 106 indici sintetici di affidabilità fiscale (ISA) vengono definitivamente cancellati gli studi di settore

Con la  pubblicazione in Gazzetta Ufficiale n. 3/2019 del decreto 28 dicembre 2018 predisposto dal Ministero dell’Economia, sono stati introdotti 106 nuovi indici sintetici di affidabilità (ISA) fiscale dei contribuenti.

I nuovi indici, individuati con il provvedimento 93467/2018 l’Agenzia delle Entrate, seguono i primi 69 introdotti nel marzo scorso, raggiungendo così un totale di 175 indici sintetici di affidabilità.

I nuovi ISA, che subentreranno agli studi di settore, riguardano varie attività economiche quali:

  • agricoltura
  • manifatture
  • commercio
  • professioni

Essi saranno validi già per la dichiarazione dei redditi relativa al periodo di imposta 2018.

Il nuovo sistema introduce una scala di valori con cui l’Agenzia delle Entrate potrà verificare normalità e coerenza della gestione aziendale e professionale dei contribuenti definendone il grado di affidabilità con un voto da 1 a 10: tanto più alto il punteggio raccolto, tanto più elevato il premio riconosciuto al soggetto virtuoso che potrà, con un 10, ritrovarsi anche esonerato dagli accertamenti sintetici.

Di seguito riportiamo gli indici relativi al mondo delle libere professioni:

  • ISA AK01U – applicabile agli studi notarili, codice attività 69.10.20
  • ISA AK03U – applicabile alle attività svolte da geometri, codice attività 71.12.30
  • ISA AK05U – applicabile alle attività di: Servizi forniti da dottori commercialisti, codice attività 69.20.11; Servizi forniti da ragionieri e periti commerciali, codice attività 69.20.12; Attività dei consulenti del lavoro, codice attività 69.20.30
  • ISA AK06U – applicabile ai servizi forniti da revisori contabili, periti, consulenti ed altri soggetti che svolgono attività in materia di amministrazione, contabilità e tributi, codice attività 69.20.13
  • ISA AK10U – applicabile agli studi medici di medicina generale, codice attività 86.21.00; Prestazioni sanitarie svolte da chirurghi, codice attività 86.22.01; Attività dei centri di radioterapia, codice attività 86.22.03; Studi di omeopatia e di agopuntura, codice attività 86.22.05; Centri di medicina estetica, codice attività 86.22.06; Altri studi medici specialistici e poliambulatori, codice attività 86.22.09; Laboratori radiografici, codice attività 86.90.11; Laboratori di analisi cliniche, codice attività 86.90.12
  • ISA AK17U – applicabile alle attività tecniche svolte da periti industriali, codice attività 74.90.91
  • ISA AK18U – applicabile alle attività degli studi di architettura, codice attività 71.11.00
  • ISA AK21U – applicabile alle attività degli studi odontoiatrici, codice attività 86.23.00
  • ISA AK22U – applicabile ai Servizi veterinari, codice attività 75.00.00
  • ISA AK23U – applicabile ai Servizi di progettazione di ingegneria integrata, codice attività 71.12.20

 

Clicca qui per conoscere Compensus PRO, il software per il calcolo parcelle e compenso professionale

Clicca qui per scaricare il testo del decreto

 


Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *