Pronta la bozza di decreto per trasferire il catasto ai comuni

È pronta la bozza del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri che contiene le disposizioni per il decentramento delle funzioni catastali ai Comuni, e l’individuazione dei requisiti e degli elementi necessari per la gestione diretta del catasto da parte dei Comuni.

È pronta la bozza del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri che contiene le disposizioni per il decentramento delle funzioni catastali ai Comuni, e l’individuazione dei requisiti e degli elementi necessari per la gestione diretta del catasto da parte dei Comuni.
Questo provvedimento, una volta emanato, consentirà, ai Comuni che vorranno farlo, di gestire direttamente il catasto, nel loro territorio, sulla base delle modalità e delle condizioni indicate a partire dal 1° novembre 2007.
I Comuni potranno decidere se gestire in proprio tutto il catasto o solo in parte. Con l’approvazione definitiva del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri i Comuni avranno 90 giorni di tempo per decidere e partire, quindi, dal prossimo 1° novembre, con la gestione locale del catasto.

Documento Dimensione Formato
Bozza del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 48 Kb PDF
 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *