Progettisti a responsabilità illimitata: le carenze del progetto possono essere denunciate senza limiti di tempo

L’art. 2226 del Codice Civile prevede che “Il committente deve, a pena di decadenza, denunziare le difformità e i vizi occulti al prestatore d’opera entro otto giorni dalla scoperta. L’azione si prescrive entro un anno dalla consegna.”.

L’art. 2226 del Codice Civile prevede che “Il committente deve, a pena di decadenza, denunziare le difformità e i vizi occulti al prestatore d’opera entro otto giorni dalla scoperta. L’azione si prescrive entro un anno dalla consegna.”.
La Corte di Cassazione, con la sentenza 15781 del 28 luglio 2005, ora afferma che tali disposizioni non possano essere applicati alle prestazioni di progettazione e direzione dei lavori.
I magistrati ritengono che “le disposizioni di cui all’art. 2226 c.c. in tema di decadenza e prescrizione dell’azione di garanzia per vizi non sono applicabili alla prestazione d’opera intellettuale, in particolare alla prestazione del professionista che abbia assunto l’obbligazione della redazione di un progetto d’ingegneria o della direzione dei lavori ovvero dell’uno e dell’altro compito, cumulando nella propria persona i ruoli di progettista e direttore dei lavori”.
In altre parole “dev’essere privilegiata l’interpretazione secondo cui sono inapplicabili alla prestazione d’opera intellettuale, in particolare a quella del progettista, anche nell’ipotesi in cui cumuli le funzioni di direttore dei lavori, le disposizioni dell’art. 2226 c.c.”.
Il committente, quindi, può denunciare i vizi dell’opera senza rispettare il termine di otto giorni dalla scoperta né il termine di un anno dalla consegna.

DocumentoDimensioneFormato
Corte di Cassazione – sentenza della n. 15781 del 28 luglio 2005104 KbPDF
 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *