Procedure Standardizzate: ecco il documento di approfondimento di BibLus-net, con lo Schema della Procedura e le risposte alle domande più frequenti

Con il Decreto Interministeriale del 30 novembre 2012 (G.U. n. 285 del 6 dicembre 2012) viene ufficialmente approvata la Procedura Standardizzata per la Valutazione dei Rischi, ai sensi dell’articolo 6, comma 8, lettera f) e dell’art. 29, comma 5, del Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.

Con il Decreto Interministeriale del 30 novembre 2012 (G.U. n. 285 del 6 dicembre 2012) viene ufficialmente approvata la Procedura Standardizzata per la Valutazione dei Rischi, ai sensi dell’articolo 6, comma 8, lettera f) e dell’art. 29, comma 5, del Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.

Nel documento di approfondimento allegato a questo articolo proponiamo gli aspetti principali della nuova procedura, lo schema “ufficiale” della procedura e le risposte alle domande più frequenti, tipo:

  • Cosa sono le procedure standardizzate?
  • Chi deve o può utilizzare le procedure standardizzate?
  • Chi ha già elaborato un DVR secondo la modalità classica cosa deve fare?
  • Quali sono i vantaggi delle Procedure Standardizzate?

Clicca qui per scaricare il documento di BibLus-net di approfondimento sulle procedure standardizzate
Clicca qui per scaricare il Decreto Interministeriale del 30 novembre 2012

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *