Procedure, documenti e responsabilità per una corretta gestione dei lavori in cantiere: un documento sintetico della Prefettura di Roma

Protocollo d’intesa da parte di INPS, INAIL, Direzione Provinciale del Lavoro, e sindacati territoriali dell’edilizia per la lotta al lavoro nero, all’evasione contributiva e alla presenza d’imprese irregolari negli appalti pubblici nel territorio della provincia di Roma.

Nei giorni scorsi è stato firmato presso la Prefettura di Roma un Protocollo d’intesa da parte di INPS, INAIL, Direzione Provinciale del Lavoro, e sindacati territoriali dell’edilizia, con cui le parti intendono contribuire alla lotta al lavoro nero, all’evasione contributiva e alla presenza d’imprese irregolari negli appalti pubblici nel territorio della provincia di Roma.

Sono stati definiti i contenuti minimi di uno schema di capitolato tipo per appalti di opere pubbliche, che contenga criteri uniformi a garanzia della qualità, della trasparenza, della professionalità e della salvaguardia dei diritti dei lavoratori.
Nel Protocollo sono evidenziati i contenuti minimi dello schema di capitolato:

  • Informazioni;
  • Sopralluoghi preliminari;
  • Misure organizzative e oneri diversi a carico dell’appaltatore da dimostrare prima dell’inizio dei lavori;
  • Attività di controllo;
  • Responsabilizzazione del coordinatore per la sicurezza;
  • Verifiche in corso di esecuzione sulla regolarità;
  • Subappalto;
  • Responsabile dei lavoratori per la sicurezza territoriale;
  • Qualità del lavoro e delle imprese.

Il documento risulta certamente utile a tutti gli operatori del settore.

Clicca qui per scaricare il “Protocollo”

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *