Prevenzione incendi: ecco il nuovo Testo Unico

L’obiettivo è davvero ambizioso: ridurre ad appena 200 pagine la normativa tecnica per l’antincendio dalle attuali 1.000 e più.

Il nuovo Testo Unico Prevenzione Incendi è stato ufficialmente presentato a Roma, nel corso di una conferenza stampa, lo scorso mese di aprile alla presenza del Ministro degli Interni, Angelino Alfano, e dei massimi vertici del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco (V. articolo “Prevenzione incendi: in arrivo il Testo Unico che abbandona le norme prescrittive per favorire la semplificazione”).

L’obiettivo è davvero ambizioso: ridurre ad appena 200 pagine la normativa tecnica per l’antincendio dalle attuali 1.000 e più.

Principi base del nuovo Testo Unico di Prevenzione Incendi sono:

  • semplificazione delle procedure
  • uniformità delle metodologie di progettazione della sicurezza antincendio per tutte le attività
  • standardizzazione del linguaggio adottato, che risulta conformato agli standard internazionali
  • approccio prestazionale: il progettista può individuare autonomamente specifiche soluzioni progettuali alternative a quelle prescritte, ma nel rispetto degli obiettivi di sicurezza prefissati

In allegato proponiamo la BOZZA del nuovo Testo Unico per la Prevenzione Incendi.

Clicca qui per scaricare la BOZZA del nuovo Testo Unico di Prevenzione Incendi

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *