Immagine categoria approfondimenti tecnici

Presto arriverà il nuovo regime “Iva per cassa”: novità per imprese e professionisti

L’IVA per cassa si può applicare alle fatture emesse nei confronti di soggetti passivi Iva e non per quelle che hanno come destinatari i privati.

Il nuovo regime dell’Iva per cassa potrà essere applicato già a partire dal primo dicembre 2012.
Destinato ad imprese e professionisti con meno di due milioni di euro di fatturato (il limite precedente era 200’000 euro), il nuovo regime consentirà loro di liquidare l’imposta solo nel momento in cui la incassano davvero.
In particolare, l’IVA per cassa si può applicare alle fatture emesse nei confronti di soggetti passivi Iva e non per quelle che hanno come destinatari i privati.

Il diritto alla detrazione differita dell’IVA tuttavia, non è consentito nelle seguenti operazioni passive:

  • acquisti di beni e servizi soggetti all’IVA con il meccanismo del reverse charge;
  • acquisti intracomunitari di beni;
  • le importazioni di beni;
  • le estrazioni di beni dai depositi IVA.

Possono optare per il nuovo regime tutti i soggetti Iva che rientrano nel limite di fatturato previsto dal Decreto, sia che operino con la liquidazione mensile che trimestrale.

Clicca qui per scaricare lo schema del Decreto del 11 ottobre 2012
Clicca qui per scaricare la Relazione illustrativa allegata al Decreto

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *