Prestito d’onore 2017: bando Inarcassa per under 35 e madri professioniste

Pubblicato il bando Inarcassa per il prestito d’onore 2017 per l’acquisto di beni strumentali per l’avvio dello studio professionale. Le domande possono essere presentate dal 1° aprile al 31 marzo 2018

Al fine di sostenere l’accesso ed  incoraggiare i professionisti iscritti, anche riuniti in forma associativa o societaria, ad investire nella propria attività professionale, Inarcassa ha pubblicato il bando 2017.

Si tratta di finanziamenti finalizzati all’allestimento o al potenziamento dello studio attraverso l’acquisto di beni strumentali (acquisto di immobilizzazioni materiali e immateriali) con un tasso nominale annuo agevolato.

Il finanziamento

I finanziamenti sono erogati tramite convenzione con l’Istituto Tesoriere Banca Popolare di Sondrio, con le stesse caratteristiche dei finanziamenti erogati nel 2003.

Il bando finanzia importi compresi tra i 5mila e i 15mila euro per professionista, per un periodo di 12, 24, 36 mesi.

Per sostenere l’avvio dell’attività professionale, per il 2017 il bando prevede il 100% degli interessi a carico della Cassa e  che la durata massima del finanziamento non sia superiore a 5 anni.

Non sono ammessi a finanziamento gli acquisti di auto o motoveicoli.

I destinatari

I soggetti che possono accedere al prestito d’onore sono:

  • iscritti Inarcassa con meno di 35 anni, anche riuniti in studi associati, o iscritti ad Inarcassa e soci di società di Ingegneria
  • professioniste madri di figli in età prescolare o scolare fino all’età dell’obbligo (16 anni di età non ancora compiuti alla data della domanda, sempre che sia attestata la frequenza ad un istituto scolastico)

I requisiti

I requisiti che i richiedenti devono possedere sono:

  • essere iscritti ad Inarcassa
  • essere in regola con tutti gli adempimenti formali e contributivi previsti dal Regolamento Generale Previdenza Inarcassa
  • essere iscritti a “Inarcassa on line”
  • non aver precedentemente già fruito di finanziamenti e/o contributi a carico di Inarcassa (è ammissibile la domanda per un secondo finanziamento purché la sommatoria delle stesse non superi l’importo massimo ammissibile)

La presentazione delle domande

La presentazione della domanda di accesso al bando di finanziamento deve essere inoltrata esclusivamente tramite apposito modulo, disponibile sul menù laterale di Inarcassa ON line.

E’ necessario, inoltre, specificare le finalità del finanziamento in un breve progetto di utilizzazione, che può prevedere

  • le spese di impianto dello studio professionale
  • le spese di acquisizione di strumenti informatici

Le domande possono essere presentate dal 1° aprile 2017 fino al 31 marzo 2018; saranno prese in carico fino a capienza dello stanziamento deliberato per il 2017.

Doppia opportunità per i professionisti

Oltre al prestito d’onore Inarcassa, anche ACCA ha previsto particolari offerte per l’acquisto di software.

 

Clicca qui per conoscere le offerte per il prestito d’onore di ACCA

Clicca qui per scaricare il bando Inarcassa

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *