Polizza professionale periti industriali, gratis per i neoiscritti all’Albo

Polizza professionale periti industriali gratuita per i giovani neoiscritti all’Albo per il 2017. Ecco cosa copre ed i vantaggi offerti

Come stabilito dal dl 138/2011, dal 2011 anche i periti industriali, come tutti i professionisti, hanno l’obbligo di stipulare una polizza assicurativa.

La polizza RC Professionale tutela il professionista da tutte le eventuali richieste di risarcimento avanzate da clienti e derivanti da errori o negligenze commesse dall’assicurato nell’esercizio dell’attività professionale.

I neoiscritti all’Albo dei periti industriali del 2017, per il primo anno di iscrizione, non dovranno pagare la polizza obbligatoria per la responsabilità civile per i danni derivanti dall’esercizio dell’attività professionale.

È l’iniziativa promossa dal Consiglio nazionale dei periti industriali, Cnpi, comunicato sul sito, frutto dell’accordo fissato da alcuni anni tra il Consiglio e la Compagnia Aig Europe.

Si tratta della “formula giovani” per agevolare tutti i nuovi iscritti che si affacciano alla professione in un periodo non semplice; sarà il Consiglio a coprire i costi relativi alla copertura assicurativa per il primo anno  di iscrizione.

La polizza sarà valida un anno e il massimale per assicurato e periodo di copertura sarà di 250 mila euro.

I vantaggi

I vantaggi per l’assicurato sono:

  • ampiezza della garanzia
  • responsabilità in solido
  • franchigia fissa per tutta l’attività professionale

Cosa copre

L’Assicurazione RC perito industriale copre tutte le richieste di risarcimento derivanti da danni arrecati a terzi (clienti) nello svolgimento della propria attività lavorativa.
Inoltre, purché richiamate in polizza, possono essere coperte dall’assicurazione anche alcune delle attività di seguito riportate:

  • Certificazione ambientale
  • Certificazione Energetica
  • Collaudi
  • Coordinatore sicurezza dlgs 81/2008
  • Direzione Lavori, direzione dei cantieri
  • Progettazione
  • Rilievi catastali e topografici
  • R.U.P. (Responsabile Unico del Procedimento)
  • Stime e perizie
  • Vincolo di Solidarietà (fermo tuttavia il diritto di regresso nei confronti di altri terzi responsabili)
  • Perdite patrimoniali conseguenti a smarrimento, distruzione o danneggiamento di atti, documenti (incluse quelle derivanti da furto, rapina o incendio) o conseguenti ad involontaria divulgazione di informazioni su terzi, compresi i clienti
  • Errori di imperizia, dovuti alla poca esperienza del soggetto, o di negligenza, intesi come mancato adempimento di un’azione doverosa riguardante la professione

Ddl concorrenza

La polizza rispetta i principi richiesti dal provvedimento di riforma delle professioni (dpr 137/2012) e anche tutte le nuove clausole contenute nella legge 124/2017  sulla concorrenza.

In particolare, il principio secondo il quale le polizze assicurative devono offrire un periodo di ultrattività della loro copertura per le richieste di risarcimento danni presentate per la prima volta entro i dieci anni successivi dalla fine del contratto e riferite a fatti generatori di responsabilità verificatisi nel periodo di operatività della copertura stessa.

 

Clicca qui per conoscere Compensus-LP FREE, il software gratuito per calcolare i corrispettivi delle prestazioni di progettazione

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *