Pixel Watch, in arrivo lo smartwatch di Google?

La notizia non è ancora ufficiale ma sembra davvero che in autunno arriveranno 3 versioni di Pixel Watch, il primo smartwatch Google con sistema operativo Wear OS

Si chiamerebbe Pixel Watch il primo smartwatch Google in arrivo ad ottobre, secondo le voci che si rincorrono in questi giorni.

Le notizie dicono che Google starebbe preparando il lancio di tre dispositivi indossabili, i cui nomi in codice sono Ling, Triton e Sardine. Di questi almeno uno (ma forse più di uno) sarebbe un orologio.

Saranno presentati al tradizionale evento annuale di Google insieme a due modelli di smartphone, il Pixel 3 e il Pixel 3XL, e alla seconda generazione di Pixel Buds.

Non si conosce ancora la differenza tra le varianti, che si tratti di dimensioni, connettività o altro. E’ probabile che i dispositivi includeranno GPS, LTE, VoLTE, Bluetooth con supporto apt-X, WiFi, contapassi, sensore della frequenza cardiaca e altre funzionalità di protezione.

Il nuovo Pixel Watch avrà sistema operativo Wear OS, prima conosciuto come Android Wear e l’integrazione della nuova piattaforma Snapdragon Wear 3100 progettata specificatamente per gli smartwatch e non più una versione modificata dei processori per telefonini, questo dovrebbe portare molti vantaggi, tra cui una durata più lunga della batteria,  superiore a quella di altri dispositivi in commercio.

Il SoC sarà dotato di una CPU quad-core con una frequenza di clock sconosciuta. Qualcomm utilizza l’architettura ARM Cortex-A7 e la GPU Adreno 304.

Il vantaggio principale di questo nuovo chip è un circuito integrato di gestione dell’alimentazione che viene chiamato ‘Blackghost’. ‘Blackghost’ può essere utilizzato in modo continuo e separatamente dal processore principale, che viene utilizzato solo quando il dispositivo è attivo. Ciò consentirebbe all’orologio di rispondere ai comandi vocali senza essere svegliato.

Ci saranno anche diverse nuove modalità di alimentazione, come quella introdotta in Android P, per aiutare gli utenti a ottenere la migliore durata della batteria possibile.

Pixel Watch dovrebbe essere fortemente incentrato sulle funzionalità offerte da Now, l’assistente vocale di Google ed avere la possibilità di collegarsi ad altri device (sfruttando probabilmente il Bluetooth).

Come già accennato, molte delle funzioni del dispositivo dovrebbero derivare dall’integrazione con Now, in grado di fornire all’utente notizie in tempo reale, informazioni sulla posizione, risultati sportivi, appuntamenti, orari dei voli, reminder di ogni tipo etc.

Molto probabilmente lo Smartwatch sarà anche in grado di mostrare le notifiche provenienti dallo smartphone.

Nessuna notizia ancora circa l’eventuale aspetto estetico. Certo però che se Google presenterà più modelli, sarebbe sensato immaginarne un modello dedicato al life-style e un altro al tracciamento sportivo, proprio come fatto da LG.

Ovviamente nessuna indicazione neanche del possibile prezzo. Immaginando però i prezzi della concorrenza le attese sono per un costo comunque inferiore all’Apple Watch: diciamo 350,00 euro?

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *