Immagine categoria approfondimenti tecnici

Patente a Punti: per il proprietario del veicolo solo una multa se il conducente non è identificato

Nella G.U. n. 220 del 21/09/2005 è pubblicato il Decreto-legge recante “ Misure urgenti in materia di guida dei veicoli e patente a punti.”.

Nella G.U. n. 220 del 21/09/2005 è pubblicato il Decreto-legge recante “ Misure urgenti in materia di guida dei veicoli e patente a punti.”.
Il provvedimento, emanato a seguito delle pronuncie della Corte Costituzionale, introduce due novità sostanziali:

  1. Nel caso in cui non venga accertato il conducente di un veicolo che commette un’infrazione l’eventuale decurtazione di punti non potrà essere effettuata dalla patente del proprietario del veicolo. A questo spetterà pagare, oltre a quella già prevista, nel caso si rifiuti di fornire le generalità del conducente senza fondato motivo, un’ulteriore ammenda di importo compreso tra 250 e 1000 euro.
  2. I proprietari di veicoli che si sono visti sottrarre i punti perché non è stato identificato il conducente responsabile della violazione per riottenerli DEVONO presentare apposita istanza. Le modalità di riattribuzione del punteggio saranno oggetto di un apposito decreto del ministero dell’interno.
Documento Dimensione Formato
DECRETO LEGGE 21 Settembre 2005 87 Kb ACCAreader

Attenzione: Per la visualizzazione del file in formato ACCAreader si richiede la presenza sul sistema di: ACCAreader ver. 5.00
Clicca sull’ immagine per effettuare gratuitamente il download del programma.

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *