On line le statistiche catastali 2017 dell’Agenzia delle Entrate

Pubblicate le statistiche catastali 2017 su entità e caratteristiche del patrimonio immobiliare: + 0,8% lo stock immobiliare italiano e + 0,4% la rendita catastale

L’Agenzia delle Entrate ha comunicato che sono disponibili le nuove statistiche catastali 2017 (vedi l’edizione precedente), ossia la pubblicazione annuale curata dall’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia.

Il documento fornisce una sintesi completa sull’entità e le caratteristiche dello stock dei fabbricati presenti su tutto il territorio nazionale, così come censito nella banca dati del Catasto Edilizio Urbano aggiornato al 31 dicembre 2017.

Si tratta di informazioni che riguardano un totale di quasi 75 milioni di beni fra:

  • unità immobiliari urbane 
  • altre tipologie immobiliari che non producono reddito.
  • immobili censiti nei gruppi a destinazione speciale, particolare e d’uso collettivo

Per le unità immobiliari urbane si forniscono:

  • la numerosità dello stock, la sua consistenza fisica (vani, superfici o volumi a secondo delle categorie tipologiche)
  • la correlata base imponibile fiscale determinata dal Catasto (rendita catastale), distinta secondo la tipologia di intestatario catastale che detiene un diritto reale sull’immobile

I dati, dettagliati per categoria catastale, ovvero per tipologia e/o destinazione d’uso dell’immobile, ed elaborati su base comunale, costituiscono le “statistiche censuarie” che rappresentano il dato amministrativo-censuario riportato nelle banche dati.

Lo stock immobiliare italiano

Dal documento emerge che nel 2017 lo stock immobiliare italiano è aumentato dello 0,8%, circa 548.000 unità più del 2016.

Nel dettaglio, sono riportate tabelle contenenti:

  • il numero di unità immobiliari per gruppi di categorie catastali e per tipologia di intestatari e variazione % annua
  • rendita catastale in euro per gruppi di categorie catastali e per tipologia di intestatari e variazione % annua
  • rendite catastali medie in euro per unità per gruppi di categorie catastali e per tipologia di intestatari
  • numero unità immobiliari residenziali per categoria catastale e per tipologia di intestatari e variazione % annua
  • rendite catastali in euro unità residenziali per categoria catastale e per tipologia di intestatari e variazione % annua
  • rendite catastali medie in euro per unità immobiliare ad uso abitativo, per categoria catastale e per tipologia di intestatari

Gli intestatari sono per circa l’88% persone fisiche.

Inoltre, è emerso che rispetto l’anno precedente crescono del:

  • 3,2% gli immobili censiti nel gruppo F (unità non idonee a produrre reddito)
  • 1,6% gli immobili a destinazione speciale
  • 0,9% quelli a destinazione particolare del gruppo
  • 1,2% le unità immobiliari ad uso collettivo
  • 1,1%, le unità immobiliari censite come negozi e pertinenze all’interno del gruppo C
  • 0.3% le abitazioni

Diminuiscono, invece, dello 0,2% il numero di uffici.

Come cambiano le abitazioni

Quasi 35 milioni, circa 114.000 unità in più del 2016 (+0,3%), le unità immobiliari censite come abitazioni. In particolare, rispetto all’anno precedente aumentano del:

  • 1%, il numero dei villini
  • 2,2%, le abitazioni e gli alloggi tipici dei luoghi
  • 0,7%, le abitazioni classificate come civili
  • 0,4%, le abitazioni classificate come economiche

Diminuiscono, invece:

  • le abitazioni signorili dell’1,6%
  • le abitazioni popolari dello 0,3%
  • le ville dello 0,7%
  • i castelli e i palazzi di pregio dello 0,8%
  • le abitazioni di tipo ultrapopolare del 2,3%
  • le abitazioni di tipo rurale del 2,5%

Rendita catastale

Dopo il calo dell’1,1% dello scorso anno, per il 2017 si è registrata una rendita catastale complessiva in crescita dello 0,4%.

L’aumento interessa tutti i gruppi ad eccezione di:

  • gruppo E, con rendita in diminuzione dell’1%
  • unità immobiliari adibite ad uffici (A/10), in calo dello 0,6%

 

Clicca qui per conoscere EsTimus, il software per le stime immobiliari con valutazioni guidate

Clicca qui per scaricare le statistiche catastali 2017

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *