Oggetto, soggetti coinvolti, limite temporale: tutto quello che c’è da sapere sulla responsabilità solidale negli appalti

In seguito ai recenti sviluppi normativi, l’Ance ha pubblicato un vademecum sulla responsabilità solidale negli appalti, fornendo una sintesi in materia di responsabilità solidale.

La responsabilità solidale negli appalti attribuisce al creditore la facoltà di chiedere l’adempimento della prestazione ad uno qualunque dei debitori il cui adempimento libera definitivamente gli altri, obbligati per una stessa prestazione; a sua volta il soggetto che ha pagato l’intero debito può rivalersi verso gli altri, esigendo da ciascuno solo la parte per cui è obbligato.

Negli appalti di opere e servizi, appaltatore e subappaltatore sono obbligati a corrispondere ai lavoratori le retribuzioni, i contributi previdenziali e i premi assicurativi dovuti in relazione al periodo di esecuzione del contratto di appalto.

In seguito ai recenti sviluppi normativi, l’Ance ha pubblicato un vademecum sulla responsabilità solidale negli appalti, fornendo una sintesi in materia di responsabilità solidale.
Obiettivo del vademecum è spiegare il funzionamento della responsabilità solidale negli appalti e cosa è cambiato nel versamento delle ritenute fiscali e dell’Iva dopo l’entrata in vigore delle misure introdotte dal Decreto Crescita 83/2012.
Il Vademecum dell’Ance, dopo aver fornito le definizioni e le fonti normative ed amministrative necessarie, fornisce indicazioni su:

  • novità normative
  • soggetti coinvolti
  • oggetto della responsabilità solidale
  • limite temporale
  • DURC
  • interventi sostitutivi della stazione appaltante ai sensi degli articoli 4 e 5 del D.P.R. n. 207/2010

Clicca qui per scaricare il vademecum dell’Ance sulla responsabilità solidale

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *