Nuove scadenze fiscali per l’emergenza coronavirus

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Nuove scadenze fiscali per effetto del decreto Coronavirus: slitta al 30 settembre 2020 l’invio del 730 precompilato. Ecco la tabella con tutte le proroghe

Il Coronavirus riscrive il calendario fiscale del 2020 con nuove scadenze fiscali.

A seguito dell’emanazione del dl n. 9/2020, recante “Misure urgenti di sostegno per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”, l’Agenzia delle Entrate ha prorogato il termine di alcune scadenze.

La proroga riguarda l’intero territorio nazionale, al fine di poter gestire al meglio l’emergenza.

Nuove scadenze fiscali

Diverse, quindi, le date di scadenze prorogate per l’emergenza Coronavirus in base al decreto COVID-19.

Invio dati utili per la dichiarazione precompilata

Prorogato dal 28 febbraio al 31 marzo il termine entro cui gli enti esterni (ad esempio: banche, assicurazioni, enti previdenziali, amministratori di condominio, università, asili nido, veterinari, ecc.) devono inviare i dati utili per la dichiarazione precompilata.

Il Governo andando incontro alle difficoltà di professionisti ed alle imprese ha dato più tempo agli operatori per comunicare i dati necessari alla predisposizione del 730 precompilato: dai redditi percepiti dai lavoratori alle spese che danno diritto agli oneri detraibili.

In base a quanto stabilito dal dl fiscale 2020, dal 2021 la scadenza ordinaria sarà il 16 marzo.

Certificazione Unica

Slitta dal 7 al 31 marzo 2020 il termine entro cui i sostituti di imposta devono trasmettere la Certificazione Unica.

Prevista, quindi, la proroga a fine marzo per l’invio telematico delle certificazioni uniche dei lavoratori dipendenti e di tutti gli altri soggetti interessati dalla dichiarazione dei redditi precompilata.

Messa a disposizione della dichiarazione precompilata

Slitta dal 15 aprile al 5 maggio 2020 il giorno in cui sarà messo a disposizione dei contribuenti la dichiarazione precompilata sul portale dell’Agenzia delle Entrate: il 730 precompilato 2020 e il modello Redditi precompilato 2020.

Invio 730 precompilato

Prorogata dal 23 luglio al 30 settembre 2020 la scadenza per l’invio del 730 precompilato, ossia della dichiarazione dei redditi tramite 730. Si precisa, inoltre, che l’invio al sistema Tessera sanitario dei dati relativi alle spese sanitarie rimane fissato al 31 gennaio 2020.

Di seguito la tabella riepilogativa sulla base delle proroghe introdotte dal decreto Coronavirus varato dal Governo il 28 febbraio scorso:

Adempimento fiscaleScadenza Proroga
Invio dei dati utili per la dichiarazione precompilata28 febbraio 202031 marzo 2020
Trasmissione Certificazione Unica7 marzo 202031 marzo 2020
Disponibilità della dichiarazione precompilata sul portale dell’Agenzia delle Entrate15 aprile 20205 maggio 2020
Invio 730 precompilato23 luglio 202030 settembre 2020

 

factus

Clicca qui per scaricare il comunicato stampa delle Entrate

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *