NTC 2008 e progettazione antisismica: su Building ACCAdemy, vita nominale, azione sismica e terremoto di progetto

La redazione di BibLus-net, in questo numero, mette a disposizione dei lettori un estratto del corso di formazione di Building ACCAdemy dedicato alle Norme Tecniche per le Costruzioni e la progettazione antisismica.

D.M. 14 gennaio 2008 fissa i criteri di progettazione e verifica delle strutture. E’ ben noto che si tratta di una norma prestazionale e lo possiamo osservare già dal fatto che non viene richiesta una verifica di resistenza basata sul un unico limite, ma vengono definiti più stati limite, proprio perché sono diverse le prestazioni che devono garantire gli edifici.

In particolare, vengono definiti quattro tipologie di stati limite:

STATI LIMTE DI ESERCIZIO, relativi alla funzionalità dell’opera:

  1. operatività
  2. danno

STATI LIMITE ULTIMI:

  1. salvaguardia della vita
  2. collasso

La redazione di BibLus-net, in questo numero, mette a disposizione dei lettori un estratto del corso di formazione di Building ACCAdemy dedicato alle Norme Tecniche per le Costruzioni e la progettazione antisismica.
La video-lezione proposta in questo articolo, dedicata agli stati limite e relative probabilità di superamento, è a cura del prof. ing. Gennaro Magliulo, docente di “Strutture Prefabbricate” presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”.

Clicca qui per vedere l’estratto del corso sulla progettazione antisismica delle strutture

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *