Immagine categoria approfondimenti tecnici

Novità in vista per la locazione degli immobili

La locazione degli immobili ad uso abitativo è disciplinata dalla Legge 431/98 che prevede, oltre ai contratti c.d. a “canone libero”, anche quelli a “canone concordato”.

La locazione degli immobili ad uso abitativo è disciplinata dalla Legge 431/98 che prevede, oltre ai contratti c.d. a “canone libero”, anche quelli a “canone concordato”.
Quest’ultima tipologia impone che l’importo del canone di locazione sia compreso in un intervallo concordato tra le associazione territoriali dei proprietari e quelle degli inquilini, a fronte di una durata inferiore (3 anni + 2 di rinnovo automatico in luogo di 4 anni + 4) e di agevolazione fiscali per entrambi i contraenti nei comuni ad elevata densità abitativa.
Gli accordi tra le associazioni, tuttavia, specie nei centri minori, sono stati stipulati solo in pochissimi casi, rendendo pressoché impossibile la conclusione di contratti a canone concordato.
Per rimediare a questa situazione di stallo il vice-Ministro Martinat ha predisposto un Decreto, in attesa di pubblicazione in G.U..
In tale provvedimento si stabilisce che, nei centri ove tali accordi non sono stati mai sottoscritti, chi vuole sottoscrivere un contratto “concordato” dovrà fare riferimento agli accordi stipulati nel comune più vicino che ha un numero di abitanti similare.

Documento Dimensione Formato
L. 431/98 576 Kb ACCAreader
DM 30 dicembre 2002 275 Kb ACCAreader
Allegati – DM 30 dicembre 2002 65 Kb RTF compresso (.zip)

Attenzione: Per la visualizzazione del file in formato ACCAreader si richiede la presenza sul sistema di: ACCAreader ver. 5.00
Clicca sull’ immagine per effettuare gratuitamente il download del programma.

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *