Norme UNI: novità per porte/finestre ( UNI EN 14351-2:2018 ) ed allarmi antincendio ( UNI 1604567 )

Pubblicata la norma UNI EN 14351-2:2018 su finestre e porte interne pedonali. In consultazione la nuova norma UNI 1604567 sui segnali acustici antincendio

Sul portale UNI sono disponibili due norme che riguardano il mondo delle costruzioni: la UNI EN 14351-2:2018, norma che è entrata in vigore il 29 novembre e riguarda porte e finestre; la UNI 1604567, progetto di norma in consultazione finale che riguarda gli allarmi antincendio.

UNI EN 14351-2:2018 – porte e finestre interne

Il 29 novembre è stata pubblica la norma UNI EN 14351-2:2018 dal titolo “Finestre e porte – Norma di prodotto, caratteristiche prestazionali – Parte 2: Finestre e porte interne pedonali”.

La norma identifica le caratteristiche prestazionali indipendenti dai materiali, fatto salvo le caratteristiche di resistenza e controllo del fumo, applicabili a finestre e porte interne pedonali. Le caratteristiche di resistenza al fuoco e/o controllo del fumo per porte pedonali e finestre apribili sono trattate nella EN 16034. La norma si applica a finestre e porte destinate internamente alle costruzioni.

UNI 1604567 – rivelazione e segnalazione incendi

Il progetto UNI 1604567, di interesse della Commissione Protezione attiva contro gli incendi, riguarda i sistemi fissi automatici di rivelazione e di segnalazione allarme d’incendio. Il documento fornisce le caratteristiche del segnale acustico unificato di allarme incendio, in termini di segnale di preallarme e segnale di allarme evacuazione, utilizzato sui dispositivi acustici dei sistemi fissi automatici di rivelazione incendio.

Nello specifico, il progetto definisce due parametri acustici del segnale: il pattern e il livello di pressione sonora richiesto e udibile in tutte le aree dell’edificio.

 

Clicca qui per conoscere AntiFuocous il software per la prevenzione incendi

Clicca qui per scaricare la norma UNI EN 14351-2:2018

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *