Norme per la sicurezza degli impianti: ulteriore rinvio al 1° gennaio 2005 del Capo V, Parte seconda, del Testo Unico dell’Edilizia

Il Consiglio dei Ministri nella seduta prenatalizia ha varato il D.L. 24 dicembre 2003 n. 355 “Proroga di termini previsti da disposizioni legislative”.

Il Consiglio dei Ministri nella seduta prenatalizia ha varato il D.L. 24 dicembre 2003 n. 355 “Proroga di termini previsti da disposizioni legislative”.
Tale provvedimento dispone (all’articolo 14) un ulteriore rinvio dell’applicazione delle norme per la sicurezza degli impianti (contenute nel Capo V della parte seconda del Testo Unico dell’Edilizia) al 1 gennaio 2005.
Questo rinvio, è specificato nello stesso art. 14, non è da applicarsi agli edifici scolastici di ogni ordine e grado.
Nello stesso D.L. è prorogato al 30 aprile 2004 il termine di validità delle attestazioni SOA la cui cadenza interviene prima di tale data.

Documento Dimensione Formato
D.L. 24 dicembre 2003, n. 355 46 Kb ACCAreader

Attenzione: Per la visualizzazione del file in formato ACCAreader si richiede la presenza sul sistema di: ACCAreader ver. 5.00
Clicca sull’ immagine per effettuare gratuitamente il download del programma.

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *