Nokia si prepara a rientrare nel mercato degli smartphone

Nokia si prepara a tornare sul mercato. Ecco cos’è la tecnologia secondo la casa finlandese e quali sono le possibili mosse per tornare leader

C’è una seconda chance nel mercato dei dispositivi mobile? Presto lo scopriremo perché sembra proprio che Nokia, l’ex colosso finlandese delle telecomunicazioni, si stia preparando a rientrare nel mercato che conta degli smartphone.

In questo articolo mostriamo i cellulari del passato che hanno fatto la storia della comunicazione mobile, fino ad arrivare ad un video che mostra che cos’è la tecnologia secondo Nokia.

I Nokia che hanno fatto la storia

Fino a 10 anni fa la finlandese Nokia dominava incontrastata nel mercato dei cellulari: chi non ricorda il Nokia 5110, il primo telefono cellulare GSM ad utilizzare una cover intercambiabile  che contribuì la diffusione del dispositivo fra i giovani.

Altro cellulare che ha scritto la storia è il Nokia Communicator 9000: quando l’iPhone non era ancora neanche nelle idee di Steve Jobs (forse), Nokia lanciò un vero e proprio computer in formato tascabile, il primo cellulare con tastiera estesa che permetteva di inviare e ricevere email.

All’apice del suo successo, Nokia lanciò nel 2003 il terminale che per molti è il primo vero smartphone della storia, il Nokia 6600, un telefono dotato di una fotocamera, una radio, un browser Web, una memory-card, connettività Bluetooth, il tutto grazie al validissimo sistema operativo Symbian Serie 60, in grado di far girare vere e proprie applicazioni.

Purtroppo per la casa svedese, l’arrivo dell’iPhone nel 2007 ha segnato l’inizio del tramonto del suo dominio. Da allora è iniziato a rincorrere Apple e Samsung, scegliendo Windows come sistema operativo per i suoi smartphone, che presero il nome di Lumia.

Il Lumia 510, presentato a fine 2012,  è stato il primo smartphone prodotto in partnership con Microsoft e dotato di sistema operativo Windows 7.5.

Lumia 510

La parabola di Nokia si era improvvisamente interrotta quando il gruppo viene acquisito da Microsoft a fine 2013. L’azienda finlandese esce dal mercato degli smartphone e cede il brand Lumia, i propri brevetti, e buona parte dei centri di produzione a Microsoft.

Il rilancio di Nokia

Quest’anno scadono tutti i vincoli esistenti tra Nokia e Microsoft che impedivano all’azienda di entrare nel mercato dei cellulari.

E sembra proprio che il Ceo, Rajeev Suri, stia progettando il grande ritorno di Nokia.

Il percorso che intende seguire è ancora segretissimo; alcuni rumors di qualche mese fa parlavano di un accordo con Meizu, produttore cinese in forte espansione.

Nokia sta tessendo dunque le fila per preparare il campo al grande ritorno che non passerà di certo inosservato.

Nel frattempo proponiamo un video che mostra cos’è la tecnologia secondo Nokia: la clip mostra chiaramente ancora una volta la volontà dell’azienda di ritornare protagonista del mondo delle comunicazioni.

Secondo voi ce la farà l’ex imperatore finlandese a contrastare gli attuali padroni del mercato degli smartphone, Apple e Samsung?

 

 


Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *