Nei centri per l’impiego nasceranno gli sportelli per il lavoro autonomo

Nei centri per l’impiego ci saranno sportelli che forniranno ai liberi professionisti informazioni, opportunità di lavoro e chiarimenti sulle agevolazioni pubbliche

È stato siglato a Roma il protocollo d’intesa tra Anpal servizi (Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro), il braccio operativo del Ministero del lavoro, e Confprofessioni, con l’obiettivo di attivare nei Centri per l’impiego l’istituzione di uno “ Sportello dedicato al lavoro autonomo ”.

Si concretizza così, per la prima volta in Italia, la disposizione contenuta nella legge 81/2017 (il cosiddetto Jobs act sul lavoro autonomo) che mira a:

  • incrociare domanda e offerta di lavoro autonomo
  • fornire informazioni ai liberi professionisti per l’avvio di nuove start up e per l’accesso a commesse e appalti pubblici
  • individuare opportunità di credito e agevolazioni pubbliche a favore dei lavoratori autonomi

L’accordo ha una durata triennale e si propone di condividere l’iniziativa con ciascuna Regione per:

  • individuare i fabbisogni specifici del territorio
  • promuovere il coinvolgimento dei diversi attori che possono concorrere alla attivazione e al funzionamento degli sportelli
  • supportare le Regioni nella stipula di specifiche convenzioni.

Inoltre, Anpal e Confprofessioni metteranno a disposizione delle singole Regioni la propria rete territoriale e il proprio patrimonio informativo per il funzionamento degli sportelli e si attiveranno per la raccolta e la diffusione di modelli e buone pratiche.

Afferma il presidente di Confprofessioni:

L’intesa sottoscritta oggi è il primo risultato tangibile dell’attenzione rivolta ai lavoratori autonomi e liberi professionisti, ordinistici e associativi, nell’ambito delle politiche attive del lavoro. Ci attiveremo subito, attraverso le nostre delegazioni territoriali, per offrire in ogni Regione un punto di riferimento qualificato che possa rispondere alla crescente domanda di informazioni sul mercato dei servizi professionali e favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro autonomo.

 

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *