Nasce AidCoin, la criptovaluta per la beneficenza sul web

AidCoin è la criptovaluta italiana della beneficenza, ideata dai fondatori di CharityStars e costruita sulla blockchain Ethereum. Ecco i dettagli

Una delle ultime criptovaluta è stata coniata in Italia e si chiama AidCoin. Ha già raccolto con una ICO (Initial Coin Offering) ben 16 milioni di dollari in 90 minuti da oltre 1.500 sostenitori.

L’idea è quella di applicare i vantaggi delle criptovalute e soprattutto della tecnologia blockchain alla beneficenza, ovvero trasparenza e tracciabilità: AidCoin permetterà infatti a chiunque di seguire il flusso delle proprie donazioni all’interno della piattaforma, denominata AidChain, che è in grado di interagire prossimamente anche con i dati delle onlus, rendendo così possibile conoscere anche la donazione più piccola.

Crediamo che la tecnologia blockchain sia destinata a cambiare tantissimi settori della old economy e tra questi anche il settore del non-profit”, afferma il fondatore Francesco Nazari Fusetti. :”È stata una grandissima sfida e siamo orgogliosi del risultato raggiunto”.

È un progetto legato a CharityStars, il sito che mette all’asta oggetti e incontri con personaggi famosi per beneficenza e ha un obiettivo ambizioso: portare i vantaggi della blockchain nel mondo delle donazioni benefiche. In poche parole, più tracciabilità e più trasparenza.

 

Clicca qui per conoscere tutto su AidCoin

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *