MUD 2016, il 30 aprile è la data ultima per la comunicazione

MUD 2016, il modello unico di dichiarazione ambientale utilizzato nel 2015 è confermato per il 2016. La comunicazione va effettuata entro il 30 aprile

Il MUD 2016 è il modello unico di dichiarazione ambientale che deve essere utilizzato per le dichiarazioni da presentare da parte dei soggetti tenuti alla comunicazione dei dati sui rifiuti, sino alla piena operatività del SISTRI (Sistema di controllo della Tracciabilità dei Rifiuti).

Il modello per le dichiarazioni relative ai rifiuti gestiti nel 2015 deve essere presentato entro il 30 aprile 2016.

Il dpcm 21 dicembre 2015 ha confermato la modulistica utilizzata nel 2015 (per le dichiarazioni relative ai rifiuti gestiti nel 2014).

Rimangono immutate le modalità di presentazione, i diritti di segreteria, i soggetti obbligati e le 6 comunicazioni in cui è articolato il MUD, quali:

1.   Comunicazione Rifiuti
2.   Comunicazione Veicoli Fuori Uso
3.   Comunicazione Imballaggi
4.   Comunicazione Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche
5.   Comunicazione Rifiuti Urbani, Assimilati e raccolti in convenzione
6.   Comunicazione Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche

Modalità di presentazione MUD 2016

Produttori e gestori di rifiuti dovranno compilare il MUD e trasmetterlo unicamente in via telematica tramite il sito mudtelematico.

Per trasmettere il MUD in via telematica occorre:

  • effettuare la registrazione sul sito
  • essere in possesso della firma digitale dotata di certificato di sottoscrizione valida
  • disporre di una carta di credito o di un contratto Telemaco Pay per il pagamento dei diritti di segreteria

 

Clicca qui per scaricare il dpcm del 21 dicembre 2015

Clicca qui per consultare tutte le istruzioni per la compilazione del MUD

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *