Modalità di pagamento del subappalto

Le Stazioni Appaltanti hanno due possibilità per pagare i subappaltori.

Le Stazioni Appaltanti hanno due possibilità per pagare i subappaltori:

  • Pagamento diretto al subappaltatore in base alla specificazione dell’importo delle lavorazioni eseguite dal subappaltatore fornita dall’appaltatore;
  • Pagamento nei confronti dell’appaltatore con l’obbligo per quest’ultimo di trasmettere alla stazione appaltante, entro 20 giorni dalla data di ciascun pagamento, copia delle fatture quietanzate relative ai pagamenti corrisposti al subappaltatore con l’indicazione delle ritenute a garanzia effettuate.

Ad affermarlo è l’Autorità di Vigilanza (determinazione n.8/2003) che ritiene, inoltre, necessaria l’indicazione nel bando della modalità di pagamento che la Stazione Appaltante intende adottare.
La stessa Autorità è dell’avviso che sia opportuno, nel caso di pagamento diretto al subappaltatore, che il pagamento sia subordinato ad un nulla osta del direttore dei lavori.

Documento Dimensione Formato
Determinazione n.8/2003 dell’Autorità di Vigilanza 41 Kb PDF

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *