Marcatura CE prodotti da costruzione, le istruzioni nell’opuscolo della Commissione europea

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Dalla Commissione europea l’opuscolo che spiega passo passo come apporre la marcatura CE ai prodotti da costruzione

La marcatura CE è obbligatoria per la maggior parte dei prodotti da costruzione per poter essere venduti sul mercato europeo; per gli altri, sebbene non obbligatoria, è possibile rispettare alcune regole.

Per verificare se è obbligatoria la marcatura CE per un determinato prodotto, è necessario consultare la Gazzetta ufficiale dell’Unione europea con la versione più aggiornata della pubblicazione dei titoli e dei riferimenti delle norme armonizzate.

Con l’apposizione della marcatura CE, il fabbricante garantisce che la prestazione del prodotto venduto sia identica a quella dichiarata; contiene una serie di informazioni essenziali sul prodotto e presenta rimandi ad altri documenti, anch’essi contenenti informazioni importanti.

Opuscolo sulla marcatura CE dei prodotti da costruzione

La Commissione europea ha pubblicato il vademecum La marcatura CE dei prodotti da costruzione. Passo a passo, proprio per spiegare ai fabbricanti come elaborare tali documenti,anche in considerazione delle nuove regole in vigore dal 1° luglio 2013.

La guida, corredata da pratici esempi, contiene tutte le informazioni utili da seguire per apporre la marcatura CE ad un nuovo prodotto da costruzione; nonché cosa fare nel caso in cui il prodotto dovesse subire delle modifiche in relazione ai processi produttivi, alle materie prime, alle prove, ecc. (ossia rivedere i documenti richiesti).

La marcatura CE non consiste semplicemente nell’apporre un’etichetta sul prodotto; i fabbricanti devono compiere diversi passi per completare il processo di marcatura CE.

Partendo da tale presupposto, nel documento vengono indicati:

  • gli adempimenti a carico del fabbricante
  • la lista di controllo dei fabbricanti

In particolare, sono spiegate le fasi della:

  • marcatura CE Obbligatoria (percorso CEN)
  • marcatura CE non obbligatoria (percorso EOTA)
  • esenzioni dalla marcatura CE

In riferimento all’esenzione dalla marcatura CE, le eccezioni riguardano i casi in cui il prodotto sia fabbricato individualmente o su misura per un uso determinato o se il processo di fabbricazione del prodotto debba rispettare procedimenti tradizionali di produzione per la conservazione di opere sotto tutela ufficiale (edifici storici, opere del patrimonio, ecc.).

 

Clicca qui per scaricare l’opuscolo della Commissione europea

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *