Manutenzione ascensori, riattivate le Commissioni per il rilascio dell’abilitazione

Approvata la legge europea 2017 che riattiva le Commissioni d’esame per l’abilitazione alla manutenzione ascensori. Tra i componenti almeno un ingegnere

Via libera al ripristino delle Commissioni prefettizie per gli esami di abilitazione alla manutenzione degli ascensori con l’approvazione definitiva della legge europea 2017.

In base alle nuove regole introdotte dalla legge europea, l’abilitazione viene infatti rilasciata dal prefetto dopo l’esame da parte di Commissioni, abolite dal dl 95/2012.

In materia di ascensori, l’art. 23 reca disposizioni ai fini dell’integrale attuazione della direttiva 2014/33/UE per l’armonizzazione delle legislazioni degli Stati membri relative agli ascensori e ai componenti di sicurezza per ascensori, con specifico riferimento ai certificati di abilitazione.

Viene disposto, quindi, che il rilascio del certificato di abilitazione è necessario alla manutenzione degli ascensori per garantire la sicurezza negli impianti di sollevamento.

Il certificato deve essere rilasciato dal Prefetto in seguito all’esito favorevole di una prova teorico-pratica svolta davanti ad una Commissione esaminatrice.

La Commissione, nominata dal Prefetto stesso, deve essere composta da 5 funzionari, in possesso di adeguate competenze tecniche dei quali almeno uno, oltre al presidente, con laurea in ingegneria. I componenti saranno designati rispettivamente dal ministero del Lavoro, dal ministero delle Infrastrutture, dal ministero dello Sviluppo economico, dall’Inail e da un’azienda sanitaria locale o da un’agenzia regionale per la protezione ambientale.

Inoltre, il prefetto del capoluogo di Regione, tenuto conto del numero e della provenienza delle domande pervenute, potrà disporre apposite sessioni di esame per tutte le domande presentate nella stessa Regione.

Dopo il passaggio al Senato il provvedimento attende ora l’approvazione definitiva da parte della Camera.

 

Clicca qui per scaricare la legge europea 2017

Clicca qui per conoscere EsiMus, il software per il calcolo delle tabelle millesimali

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *