Lottizzazioni ed imposte di registro

La Legge 10/1977 (all’art. 20) prevede l’applicazione dell’imposta di registro in misura fissa (129,11 euro) e l’esenzione dalle imposte ipotecarie e catastali in caso di redistribuzione di aree tra i proprietari che danno esecuzione ad un piano di lottizzazione.

La legge 10/1977 (all’art. 20) prevede l’applicazione dell’imposta di registro in misura fissa (129,11 euro) e l’esenzione dalle imposte ipotecarie e catastali in caso di redistribuzione di aree tra i proprietari che danno esecuzione ad un piano di lottizzazione.
L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 156/E del 17 dicembre 2004, precisa che tali agevolazioni si applicano solo se i medesimi proprietari si sono riuniti in un Consorzio.

Documento Dimensione Formato
Risoluzione n. 156/E del 17 dicembre 2004 16 Kb PDF
 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *