Immagine categoria varie e brevi

Legge di Stabilità 2015: bonus 65 e 50 e anticipazioni del Governo

Il Consiglio dei Ministri di mercoledì 15 ottobre 2014 ha approvato la Legge di Stabilità per il 2015, con una manovra finanziaria di 36 miliardi di euro.

Il Consiglio dei Ministri di mercoledì 15 ottobre 2014 ha approvato la Legge di Stabilità per il 2015, con una manovra finanziaria di 36 miliardi di euro.

Qui di seguito i punti principali della legge, tratti dalle slide pubblicate dal Governo.

  • riduzione tasse per 18 miliardi
  • resi definitivi gli 80 euro in busta paga
  • zero contributi per i contratti a tempo indeterminato
  • promozione degli investimenti nei settori chiave del Paese: scuola, lavoro, giustizia
  • riduzione del 70% del patto di stabilità per i Comuni
  • maggiori risorse per ricerca e innovazione
  • spending review con taglio di 15 miliardi di euro
  • recupero e contrasto dell’evasione fiscale per 3,8 miliardi e 1 miliardo dalle slot machines
  • libertà per i lavoratori dipendenti di avere il TFR in busta paga con zero costi per le imprese

Il Consiglio dei Ministri ha inoltre approvato il disegno di legge riguardante bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2015 e il bilancio per il triennio 2015-2017.
Inoltre, dovrebbero essere confermati per il 2015 l’ecobonus del 65% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici e la detrazione del 50% per le ristrutturazioni. Per un altro anno dunque, le aliquote resteranno invariate e non scenderanno, come invece previsto dalla normativa oggi vigente (Legge Stabilità 2014).

Clicca qui per scaricare le slide del Governo sulla Legge di Stabilità 2015

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *