Immagine categoria approfondimenti tecnici

Le novità del MILLEPROROGHE

Sul supplemento ordinario n. 53 alla Gazzetta Ufficiale n. 47 del 26 Febbraio 2011 è stata pubblicata la Legge 26 febbraio 2011 n. 10 di conversione del decreto-legge 29 dicembre 2010, n. 225 – Milleproroghe.

Sul supplemento ordinario n. 53 alla Gazzetta Ufficiale n. 47 del 26 Febbraio 2011 è stata pubblicata la Legge 26 febbraio 2011 n. 10 di conversione del Decreto Legge 29 dicembre 2010, n. 225 –Milleproroghe recante “Proroga di termini previsti da disposizioni legislative e di interventi urgenti in materia tributaria e di sostegno alle imprese e alle famiglie”.

Tra i punti più interessanti:

  • proroga al 30 aprile 2011 per la presentazione delle dichiarazioni di aggiornamento catastale per “case fantasma “(cambiano, al riguardo, le procedure di notifica della rendita presunta: saranno affisse direttamente all’albo pretorio del Comune e pubblicate sul sito internet dell’Agenzia del Territorio);
  • possibilità per i consiglieri degli Ordini dei dottori agronomi e dottori forestali, degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori, degli assistenti sociali, degli attuari, dei biologi, dei chimici, dei geologi e degli ingegneri di restare in carica per un mandato in più;
  • confermata l’entrata in vigore il 21 marzo 2011 della disciplina sull’obbligatorietà della mediazione civile, con la previsione del rinvio di un anno per le sole controversie in materia di condominio e sinistri stradale;
  • proroga al 31 marzo 2011 dei termini di efficacia delle norme transitorie di cui all’articolo 253 del D.Lgs. 163/2006 –Codice degli Appalti– scaduti il 30 dicembre 2010 – che consentono alle imprese ed ai professionisti di fare riferimento per la qualificazione negli appalti pubblici ai migliori 5 anni del decennio antecedente per comprovare i requisiti di capacità economico-finanziaria, dotazione di attrezzature tecniche, organico medio-annuo nonché a tutto il decennio antecedente per comprovare il requisito di idoneità tecnica mediante i lavori eseguiti;
  • eliminata la possibilità di sospensione in Campania delle demolizioni di immobili realizzati in violazione dei vincoli paesaggistici;
  • proroga al 31 marzo 2011 per i laureati vecchio ordinamento per poter sostenere le prove per l’ammissione alle professioni di dottore agronomo e forestale, architetto, assistente sociale, attuario, biologo, chimico, geologo, ingegnere e psicologo, sostenendo due prove d’esame invece che le quattro previste attualmente;
  • proroga al 31 marzo 2011 per completare l’adeguamento delle strutture alberghiere alle disposizioni antincendio;
  • fondi per dissesti idrogeologici e alluvioni: 45 milioni destinati alla Liguria, 30 al Veneto, 20 alla Campania e 5 per la Provincia di Messina;
  • introiti derivanti dalla dismissione degli immobili della Difesa : fino al 42,5% alla Difesa, in misura non inferiore al 42,5% all’Erario e tra il 5% e il 15% agli enti locali interessati;
  • imposta registro piani particolareggiati: prorogato di tre anni il termine entro il quale deve essere completato l’intervento cui è finalizzato il trasferimento di proprietà di immobili compresi in piani urbanistici particolareggiati diretti all’attuazione dei programmi di edilizia residenziale al fine dell’applicazione dell’imposta di registro nella misura dell’1 %.

Clicca qui per scaricare la Legge 26 febbraio 2011, n. 10
Clicca qui per scaricare l’Allegato alla Legge 26 febbraio 2011, n. 10
Clicca qui per scaricare il Testo Coordinato del D.L. 225/2010 n. 225 con la Legge di conversione 26 febbraio 2011, n. 10

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *