Le novità del Milleproroghe: dagli immobili fantasma al codice dei contratti

Il D.L. 225/2010 (Milleproroghe) è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 303 del 29 dicembre 2010.

Il D.L. 225/2010 (Milleproroghe) è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 303 del 29 dicembre 2010.
Il provvedimento dispone (art. 1 comma 1) la proroga fino al 31 marzo 2011 di tutti i provvedimenti riportati nella Tabella 1 allegata che comprende:

  • la c.d. “sanatoria delle case fantasma” (commi 8,9,10 dell’art. 19 D.L. 78/2010 conv. L. 122/2010)
  • il comma 9-bis (primo e secondo periodo) dell’art. 253 del Codice dei Contratti che prevede la possibilità, per le imprese di costruzioni, di dimostrare i requisiti richiesti per l’attestazione SOA (cifra di affari, adeguata dotazione di attrezzature tecniche e adeguato organico medio annuo) facendo riferimento ai migliori cinque anni del decennio antecedente la data di sottoscrizione del contratto con la SOA per il conseguimento della qualificazione.
  • il comma 15-bis dell’art. 253 del Codice dei Contratti che consente ai progettisti di dimostrare i requisiti di capacità tecnico-professionale ed economico-finanziaria facendo riferimento ai migliori tre anni del quinquennio (o ai migliori cinque anni del decennio) precedente la data di pubblicazione del bando di gara.
  • il termine per completare l’adeguamento alle disposizioni di prevenzione incendi delle strutture ricettive turistico-alberghiere con oltre 25 posti letto, esistenti alla data di entrata in vigore del decreto del Ministro dell’interno in data 9 aprile 1994 (comma 9 dell’art. 23 D.L. 78/2009 conv. con L. 102/2009).

Il Milleproroghe prevede inoltre la possibilità che sia disposta, con uno o più decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri, un’ulteriore proroga dei termini suddetti fino al 31 dicembre 2011.

In allegato il testo del D.L. Milleproroghe pubblicato in Gazzetta Ufficiale e la relazione tecnica che illustra in dettaglio tutte le misure adottate con il provvedimento.

Clicca qui per scaricare il testo del D.L. 225/2010
Clicca qui per scaricare la “relazione illustrativa e tecnica”

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *