Le attività per cui vige il divieto di assunzione e somministrazione di bevande alcoliche e superalcoliche

Il Provvedimento 16 marzo 2006 della Conferenza Permanente per i rapporti tra lo Stato le Regioni e le Provincie Autonome di Trento e Bolzano, pubblicato sulla G.U. del 30 marzo 2006, n. 75, contiene l’elenco delle attività in cui vige il divieto di assunzione e somministrazione di bevande alcoliche e superalcoliche.

Il Provvedimento 16 marzo 2006 della Conferenza Permanente per i rapporti tra lo Stato le Regioni e le Provincie Autonome di Trento e Bolzano, pubblicato sulla G.U. del 30 marzo 2006, n. 75, contiene l’elenco delle attività in cui vige il divieto di assunzione e somministrazione di bevande alcoliche e superalcoliche.
Tale provvedimento, elenca – ovviamente – numerose attività inerenti il settore dell’edilizia.
In caso di assunzione di bevande alcoliche, per le attività elencate, si incorre nelle sanzioni previste dalla L. 125/2001 (da 516 a 2582 euro)

DocumentoDimensioneFormato
Provvedimento 16 marzo 200621 KbPDF
Legge 30 marzo 2001, n. 12558 KbPDF
 
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *