La Valutazione del rischio da stress lavoro-correlato: gli atti del Convegno di Perugia

ACTAS (associazione per la cultura e le tecnologie dell’ambiente e della sicurezza) ha reso disponibile in rete la sintesi delle relazioni presentate in occasione del seminario di aggiornamento per RSPP organizzato nell’ambito della convenzione con il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università di Perugia.

ACTAS (associazione per la cultura e le tecnologie dell’ambiente e della sicurezza) ha reso disponibile in rete la sintesi delle relazioni presentate in occasione del seminario di aggiornamento per RSPP organizzato nell’ambito della convenzione con il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università di Perugia.
Le sintesi riguardano gli interventi dei relatori:

  • Aspetti normativi e legali legati alla valutazione del rischio stress. Presentazione dei lavori della Commissione Consultiva Permanente –   avv. Lorenzo FANTINI (Ministero del Lavoro – Direzione Generale della tutela delle condizioni di lavoro – Dirigente Divisioni III – Promozione della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro e VI – Disciplina in materia di prevenzione degli infortuni e igiene del lavoro)
  • Aspetti tecnici sulle metodologie di valutazione del rischio stress. Quali strumenti utilizzare? Come? – dott. Fulvio D’ORSI (Coordinatore del “Comitato Tecnico Interregionale per la guida operativa sulla valutazione dei rischi da stress lavorocorrelato”. Direttore SPRESAL ASL Roma C.)
  • Presentazione della metodologia di valutazione messa a punto dall’ISPESL – dott.ssa Emanuela FATTORINI (ISPESL – coordinatrice del Network Nazionale per la Prevenzione del Disagio Psicosociale nei Luoghi di Lavoro)

Clicca qui per scaricare la Sintesi degli Interventi

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *