La sicurezza sul lavoro e il Condominio secondo il Ministero del Lavoro

Il Ministero del Lavoro, in linea con le disposizioni del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, intende promuovere la diffusione della cultura della sicurezza e della prevenzione.
In tale ottica il sito del Ministero ha attivato una sezione apposita "Sicurezza sul Lavoro" curata da personale competente che contiene documenti e informazioni per la sicurezza sul lavoro.

Il Ministero del Lavoro, in linea con le disposizioni del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, intende promuovere la diffusione della cultura della sicurezza e della prevenzione.
In tale ottica il sito del Ministero ha attivato una sezione apposita “Sicurezza sul Lavoro” curata da personale competente che contiene documenti e informazioni per la sicurezza sul lavoro.
La sezione contiene normative, linee guida e pareri sull’applicazione della normativa di riferimento con particolare riguardo al decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 (luoghi di lavoro, uso delle attrezzature e dispositivi di protezione individuale, agenti chimici, fisici e biologici; cantieri; macchine; ponteggi e costruzioni in genere, ecc.).
Segnaliamo in particolare i pareri in relazione agli adempimenti per la sicurezza che deve porre in essere il Condominio:

  • Quali obblighi di sicurezza sono a carico del condominio?
  • Chi è tenuto ad adempiere agli obblighi di sicurezza che gravano sul condominio?
  • Quali obblighi gravano sul condominio in caso di affidamento di lavori a ditte appaltatrici o a lavoratori autonomi?
  • Ai fini della redazione del DUVRI è richiesta l’acquisizione della valutazione del rischio delle ditte affidatarie dei lavori all’interno del condominio?

Clicca qui per visitare scaricare le risposte del Ministero ai quesiti sul condominio

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *