La procedura per la risoluzione delle Controversie con l’Autorità

Possibilità di “esprimere parere non vincolante relativamente a questioni insorte durante lo svolgimento delle procedure di gara, eventualmente formulando una ipotesi di soluzione”.

Tra i compiti dell’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di lavori, servizi e forniture, individuati dal Codice dei Contratti pubblici, rientra la possibilità di “esprimere parere non vincolante relativamente a questioni insorte durante lo svolgimento delle procedure di gara, eventualmente formulando una ipotesi di soluzione”.
Tale parere, previsto dell’articolo 6 comma 7 lett. n) del D.lgs. 163/2006, può essere richiesto dalla stazione appaltante o da una o più delle altre parti.
Sulla Gazzetta ufficiale n. 23 del 28.01.2008 è stato pubblicato il “Provvedimento 10 gennaio 2008” che contiene il regolamento per la richiesta del suddetto parere.
Tale provvedimento aggiorna la precedente versione del regolamento pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 248 del .10.2006.
In base al nuovo regolamento possono presentare istanza di parere:

  • la stazione appaltante;
  • l’operatore economico;
  • soggetti portatori di interessi pubblici o privati, nonché portatori di interessi diffusi costituiti in associazioni o comitati, in persona del soggetto legittimato ad esprimere all’esterno la volontà del richiedente.

NON sono ammissibili le istante presentate:

  • su una questione riguardante la fase successiva al provvedimento di aggiudicazione definitiva;
  • nel caso in cui per la fattispecie oggetto dell’istanza è stato presentato ricorso innanzi all’autorità giudiziaria;
  • in assenza di una controversia insorta fra le parti interessate;
  • da soggetti che non rientrano tra quelli individuati dall’articolo 2, comma 2 del provvedimento stesso.

L’istanza,predisposta secondo il modello allegato al provvedimento, può essere inoltrata tramite fax, raccomandata del servizio postale o per posta elettronica certificata.

Documento Dimensione Formato
“Provvedimento 10 gennaio 2008” 13 Kb PDF
 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *