La nuova architettura italiana di qualità passa anche attraverso i giovani professionisti

Il Consiglio dei Ministri, nella seduta n. 147 del 25/02/2004, ha approvato un disegno di legge quadro che promuove la nascita ed il consolidamento di una cultura della qualità architettonica ed urbanistica ed il raggiungimento di standard di progettazione quanto più elevati possibile.

Il Consiglio dei Ministri, nella seduta n. 147 del 25/02/2004, ha approvato un disegno di legge quadro che promuove la nascita ed il consolidamento di una cultura della qualità architettonica ed urbanistica ed il raggiungimento di standard di progettazione quanto più elevati possibile.
L’obiettivo principale del provvedimento è consentire un inserimento armonico dell’opera costruita nell’ambiente circostante (il cui valore paesaggistico è stato spesso compromesso da interventi architettonici ed urbanistici non sufficientemente ponderati).
Tra le misure del provvedimento approvato, segnaliamo :

  • l’incentivazione dell’utilizzo di concorsi di idee per favorire l’ingresso di giovani professionisti;
  • la valorizzazione dell’arte e dell’architettura contemporanee;
  • l’istituzione del “Piano per la qualità delle costruzioni pubbliche”, una previsione triennale che individua le linee di intervento per il conseguimento degli obiettivi di questa Legge.
Documento Dimensione Formato
D.D.L. n. 147 del 25/02/2004 602 Kb ACCAreader

Attenzione: Per la visualizzazione del file in formato ACCAreader si richiede la presenza sul sistema di: ACCAreader ver. 5.00
Clicca sull’ immagine per effettuare gratuitamente il download del programma.

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *