La Finanziaria ottiene la fiducia in Senato

Il Disegno di Legge Finanziaria per il 2007 ha ricevuto la fiducia del Senato (162 i voti favorevoli, 157 i contrari). Il provvedimento approda ora all’esame della Camera (in terza lettura) per il via libera definitivo.
Dopo il maxiemendamento presentato dal Governo il testo della Legge Finanziaria 2007 si compone di un unico articolo e ben 1.365 commi.

Il Disegno di Legge Finanziaria per il 2007 ha ricevuto la fiducia del Senato (162 i voti favorevoli, 157 i contrari). Il provvedimento approda ora all’esame della Camera (in terza lettura) per il via libera definitivo.
Dopo il maxiemendamento presentato dal Governo il testo della Legge Finanziaria 2007 si compone di un unico articolo e ben 1.365 commi.
Ecco alcune delle principale novità testo approvato, sulle quali BibLus-net tornerà nelle prossime edizioni della NewsLetter.

ADDIZIONALE COMUNALE IRPEFIl tetto massimo dell’addizionale comunale IRPEF viene elevato dallo 0,5 % allo 0,8%.
AUTO AZIENDALICongelato il maggior prelievo fiscale per il 2006 ai dipendenti che godono del benefit dell’auto aziendale (inizialmente introdotto per compensare gli effetti della sentenza europea sull’indetraibilità Iva sulle vetture aziendali).
CONDOMINIOIl condominio, quale sostituto d’imposta, deve effettuare la ritenuta d’acconto nella misura del 4% anche sui corrispettivi dovuti per prestazioni relative a contratti di appalto.
CATASTODal 1° novembre 2007 i Comuni devono esercitare direttamente, anche in forma associata o attraverso le comunità montane, le funzioni catastali loro attribuite dal Dlgs 112/1998.
È esclusa la possibilità di servirsi di società private, pubbliche o miste pubblico-private.
IMPOSTE AD HOC PER LA REALIZZAZIONE DI OPERE PUBBLICHEI Comuni avranno la facolta di istituire una imposta ad hoc destinata alla copertura parziale (massimo 30%) delle spese per la realizzazione di opere pubbliche individuate dai Comuni attraverso un apposito regolamento.
Il ricorso a tale imosta è possibile per:

  • opere di trasporto pubblico urbano;
  • opere viarie;
  • opere di arredo urbano;
  • opere di risistemazione di parchi e giardini;
  • realizzazione di parcheggi pubblici;
  • restauro e conservazione dei beni artistici e architettonici;
  • opere per nuovi spazi per eventi e attività culturali allestimenti mussali e biblioteche;
  • realizzazione e manutenzione di opere di edilizia scolastica.
PAGAMENTI AI PROFESSIONISTIDal 1° luglio 2007 i pagamenti effettuati a professionisti di entità superiore a 100 euro dovranno essere effettuati con moneta elettronica o assegni.
Prevista l’ emanazione di uno specifico D.M. per l’individuazione dei cittadini esclusi da tale obbligo (anziani, etc.).
PANNELLI FOTOVOLTAICII Regolamenti Edilizi comunali dovranno prevedere l’obbligo di installazione di pannelli fotovoltaici per le nuove costruzioni; tali impianti dovranno essere in grado di fornire una potenza non inferiore a 0,2 kW per unità abitativa.
RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICISono previste agevolazioni fiscali per interventi di adeguamento degli edifici finalizzati al risparmio energetico (riduzione delle dispersioni attraverso l’involucro edilizio, promozione del solare termico e di nuovi edifici con alti standard energetici).
STUDI DI SETTOREPrevisti revisione e aggiornamento degli studi di settore ogni tre anni.
SUCCESSIONIIntrodotta una franchigia di 100mila euro per i fratelli. Resta l’aliquota del 6% sulla quota eccedente tale cifra. Elevata a 1,5 milioni la franchigia per gli eredi disabili. Confermate le altre disposizioni:

  • per moglie e figli franchigia di 1 milione di euro e aliquota del 4% per la parte eccedente;
  • per gli eredi che non sono parenti aliquota all’8% e nessuna franchigia.

Per le successioni o donazioni di aziende familiari (o pacchetto di controllo) che passano di padre in figlio (o a parenti fino al terzo grado) non si paga la tassa a patto che l’erede di impegni a proseguire l’attività per 5 anni.

TFRConfermato l’anticipo al primo gennaio 2007 per l’avvio della previdenza complementare con l’utilizzo del Trattamento di Fine Rapporto.
DocumentoDimensioneFormato
Testo della Legge Finanziaria 2007 approvata in senato5,17 MbPDF
 
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *