L’Agenzia delle Entrate stabilisce i criteri per l’individuazione del valore normale dei fabbricati.

Con provvedimento del 27 luglio 2007 l’Agenzia delle Entrate ha individuato i criteri per la determinazione del valore normale degli immobili da utilizzare come base imponibile delle imposte di registro, ipotecarie e catastali.

Con provvedimento del 27 luglio 2007 l’Agenzia delle Entrate ha individuato i criteri per la determinazione del valore normale degli immobili da utilizzare come base imponibile delle imposte di registro, ipotecarie e catastali.

Tale valore è dato dal prodotto della superficie catastale del fabbricato per il valore medio del fabbricato individuato dall’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia del Territorio; le quotazioni dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare sono disponibili per tutti i comuni italiani e sono aggiornati con cadenza semestrale.

Documento Dimensione Formato
Provvedimento del 27 luglio 2007 39 Kb PDF
 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *