Io non rischio, il 14 ottobre nelle piazze italiane la campagna della Protezione Civile

Io non rischio, sabato 14 ottobre in tutti i capoluoghi di Provincia la settima edizione della campagna per le buone pratiche di Protezione Civile

“Io non rischio” è una campagna di comunicazione nazionale sulle buone pratiche di Protezione Civile.

L’Italia è un paese esposto a molti rischi naturali ed è necessario conoscere a fondo il problema, avere la consapevolezza delle possibili conseguenze e adottare accorgimenti opportuni.

Attraverso conoscenza, consapevolezza e buone pratiche è possibile affermare: “io non rischio”.

In non rischio – edizione speciale 2017

Giunta alla settima edizione, la campagna 2017, si svolge in un’unica giornata, sabato 14 ottobre 2017, in tutti i capoluoghi di provincia. Ciascun capoluogo ospita uno o più eventi (in un’unica piazza o in luoghi vicini collegati) e riunisce tutte le organizzazioni di volontariato di protezione civile del territorio provinciale.

Io non rischio 2017 è un’edizione speciale: la campagna si arricchisce rispetto al passato di eventi legati alla conoscenza dei luoghi e dei rischi realmente presenti sul territorio, attraverso passeggiate urbane sulle tracce dei rischi, caccia al tesoro, eventi sportivi. In un’unica giornata di informazione e comunicazione, un evento trainante per un grande obiettivo: diffondere buone pratiche di protezione civile e sensibilizzare i cittadini sul tema della prevenzione.

Dove si svolge

La campagna Io non rischio 2017 mette a disposizione la pagina interattiva per sapere i comuni coinvolti e per scoprire gli eventi e le iniziative che animeranno le piazze.

Chi partecipa

La campagna Io non rischio è promossa e realizzata da:

  • Dipartimento della Protezione Civile
  • Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia
  • Anpas-Associazione Nazionale delle Pubbliche Assistenze
  • ReLUIS-Consorzio interuniversitario dei laboratori di Ingegneria sismica

 

Clicca qui per accedere per conoscere le piazze

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *