Inquinamento acustico sui luoghi di lavoro: disponibile la UNI EN ISO 11200 in italiano

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Tradotta in italiano la EN ISO 11200 con le linee guida per la determinazione dei livelli di pressione sonora sul posto di lavoro

L’Ente italiano di normazione ha pubblicato la UNI EN ISO 11200:2020, recependo così in lingua italiana la norma internazionale sul rumore emesso dalle macchine e dalle apparecchiature di lavoro.

La ISO permette di individuare i criteri adeguati per la determinazione dei livelli di pressione sonora sul posto di lavoro ed in altre specifiche posizioni.

Tale norma è quindi applicabile a fabbriche, cantieri e luoghi di lavoro particolarmente rumorosi.

La UNI EN ISO 11200:2020

La tutela dei lavoratori sul luogo di lavoro è senza dubbio una questione di primaria importanza ed è per questo che la normazione nazionale, ed internazionale, è particolarmente attenta al tema.

A tal proposito, grazie alla commissione UNI dedicata all'”Acustica e vibrazioni”, è stata di recente recepita in lingua italiana la EN ISO 11200.

Con tale UNI/ISO è facilitata l’individuazione dei criteri più adeguati:

  • applicabili esclusivamente ai casi di misurazione del suono che si propaga per via aerea;
  • di preparazione della procedura per prove di rumorosità;
  • per le misurazioni del rumore laddove non siano applicabili norme specifiche.

Questo documento rappresenta la norma quadro che introduce il gruppo di base, ISO 11201ISO 11202ISO 11203ISO 11204 e ISO 11205, sulla determinazione dei livelli di pressione sonora di emissione nei posti di lavoro e in altre specifiche posizioni.

Inoltre, fornisce una guida per:

  • facilitare la redazione delle procedure per prove di rumorosità;
  • offrire le spiegazioni fisiche della grandezza di emissione di rumore raffrontata ad altre grandezze di rumore;
  • confrontare i differenti metodi di misurazione offerti dal gruppo;
  • facilitare la scelta del(i) metodo(i) più appropriato(i) in tipiche situazioni pratiche.

La UNI EN ISO 11200 si basa in larga misura su diagrammi di flusso, prospetti e studi di casi pratici. I valori così ottenuti possono essere utilizzati per la dichiarazione e la verifica dei livelli di pressione sonora di emissione di cui alla ISO 4871.

Per molti utilizzatori di macchine e attrezzature, il controllo del rumore è un grosso problema che esige un efficiente scambio di dati acustici fra le parti interessate, ossia:

  • il fabbricante;
  • l’installatore;
  • l’utilizzatore delle macchine o delle attrezzature.

Tali dati acustici si ottengono mediante misurazioni. Il principale flusso di informazioni va dal fabbricante all’utilizzatore.

Clicca qui per scaricare (a pagamento) la UNI EN ISO 11200 dallo store UNI

 

suonus

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *