Indagini diagnostiche edifici scolastici, le linee guida

Indagini diagnostiche edifici scolastici, dal Miur le linee guida per il monitoraggio e rendicontazione degli interventi

Al fine di garantire la sicurezza degli edifici scolastici e prevenire eventuali crolli dei relativi solai e controsoffitti, con la legge 107/2015 (La Buona Scuola) il Governo ha stanziato 40 milioni di euro per l’anno 2015 da destinare al finanziamento indagini diagnostiche edifici scolastici.

Con decreto 594 /2015 il Ministro dell’istruzione ha stabilito i criteri e le modalità per l’erogazione delle risorse agli enti locali proprietari degli immobili e, in data 15 ottobre, ha pubblicato l’avviso pubblico per il finanziamento a favore di tali enti (v. art. “Edilizia scolastica e indagini diagnostiche sui solai, arrivano i finanziamenti“).

Gli enti beneficiari del finanziamento sono stati individuati con decreto 933/2015.

Ricordiamo, inoltre, che il termine per l’affidamento delle indagini è stato posticipato al 31 gennaio 2016, pena la revoca del contributo.

In riferimento alle indagini diagnostiche sui solai degli edifici scolastici, il Miur ha pubblicato le linee guida per il monitoraggio e la rendicontazione degli interventi.

In particolare vengono definite:

  • la piattaforma di rendicontazione IDES
  • le modalità di affidamento delle indagini
  • le modalità di erogazione del contributo
  • le spese ammissibili
  • la revoca del finanziamento

 

Clicca qui per scaricare le linee guida sui finanziamenti indagini diagnostiche edifici scolastici

 


Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *