Apprendisti negli studi professionali: incentivi per la stabilizzazione

Stanziato un contributo Ebipro di 800 euro per incentivare la stabilizzazione degli apprendisti negli studi professionali

Ebipro (Ente bilaterale nazionale per gli studi professionali) eroga un contributo una tantum, quale incentivo all’occupazione, al datore di lavoro che conferma in servizio gli apprendisti assunti con il contratto di apprendistato, come disciplinato dagli art. 27 e ss. del CCNL degli studi professionali del 17 aprile 2015.

Al fine di promuovere ulteriormente la stabilizzazione dei livelli occupazionali del settore, il limite massimo del contributo, inizialmente fissato a 500 euro, è stato incrementato a 800 euro per le istanze ricevute dall’Ente a partire dal 1° gennaio 2019 in poi.

Il contributo viene corrisposto a titolo di rimborso parziale del costo de lavoro inerente alla prima mensilità successiva alla conclusione del periodo di apprendistato ed è riproporzionato in caso di assunzione a tempo parziale.

Per accedere alla misura, la contribuzione alla bilateralità (C.A.DI.PRO.F. ed E.BI.PRO.) per l’apprendista deve essere versata in modo regolare e continuativo per l’intero periodo di apprendistato previsto dal CCNL .

Il contributo riguarda gli apprendisti confermati in servizio a partire dal mese di luglio 2017, fermi i termini di presentazione della domanda previsti dal successivo Art. 2 del regolamento allegato.

Domande

La richiesta deve essere presentata tramite email all’indirizzo incentivioccupazione@ebipro.it entro 12 mesi dalla conclusione del periodo di apprendistato.

La domanda deve essere inviata in un’unica soluzione e completa dei seguenti allegati:

  • modulo di richiesta (allegato di seguito al regolamento), regolarmente compilato e sottoscritto dal legale rappresentante dello studio/azienda richiedente
  • comunicazione della conferma in servizio dell’apprendista, recante espressa indicazione del periodo di apprendistato svolto presso lo studio
  • busta paga del lavoratore cui si riferisce la richiesta del primo mese successivo alla conclusione del periodo di apprendistato

Ebipro potrà invitare il datore di lavoro a regolarizzare la domanda richiedendo eventuali documenti integrativi entro 10 giorni lavorativi dalla valutazione della stessa.

Ebipro, accolta la richiesta, provvede alla corresponsione del contributo, a titolo di parziale rimborso del costo del lavoro risultante dalla busta paga inviata, entro 4 mesi dalla presentazione della domanda.

 

Clicca qui per conoscere Compensus PRO, il software per parcelle e compensi

Clicca qui per scaricare il regolamento ed il modello per la domanda i rimborso

 


Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *