Inail: come scegliere e come usare i dispositivi di protezione individuale antipolvere

In un’agile e sintetica scheda le informazioni di base per sapere come e quando impiegarli, partendo da una corretta valutazione dei rischi di esposizione.

Nelle lavorazioni con esposizione a materiale aerodisperso in forma di particelle (polveri, fibre, fumi, nebbie) è necessario l’uso di specifici Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) per le vie respiratorie.

Tra le varie tipologie disponibili, i DPI più utilizzati sono i facciali filtranti antipolvere, detti anche semimaschere filtranti antipolvere, molto apprezzati dai lavoratori per la loro praticità e la facilità di manutenzione, la struttura leggera, la bassa resistenza respiratoria e scarsa limitazione del campo visivo.

Allo scopo di fornire agli operatori informazioni di base su caratteristiche, specifiche e scelta dei facciali, il Dipartimento Igiene del Lavoro dell’INAIL ha prodotto uno specifico factsheet (scheda sulla sicurezza) dal titolo Dispositivi di protezione individuale delle vie respiratorie: i facciali filtranti antipolvere”.

Il documento, di facile consultazione, fornisce utili indicazioni su:

  • sistemi di marcatura e classificazione
  • criteri di riutilizzo
  • valutazione di esposizione
  • livelli di protezione
  • prove di tenuta dei dispositivi
  • modalità di indossamento
  • limitazioni all’uso
  • condizioni climatiche di immagazzinamento

Nel documento si ricorda che i facciali filtranti, a seconda della classe, offrono livelli di protezione (FPO, Fattore di Protezione Operativo) diversi; la scelta del respiratore adeguato può essere effettuata secondo il metodo descritto nella “Guida alla scelta e all’uso degli apparecchi di protezione delle vie respiratorie” (Decreto del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale del 2 maggio 2001) che utilizza i FPO e i valori delle concentrazioni ambientali dell’inquinante.

Clicca qui per scaricare il factsheet dell’INAIL sui facciali filtranti antipolvere
Clicca qui per scaricare la Guida alla scelta e all’uso degli apparecchi di protezione delle vie respiratorie (D.M. 2 maggio 2001)

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *