In G.U. la circolare di Lunardi sul Testo Unico dell’Edilizia

E’stata pubblicata in G.U., avendo superato il vaglio della Corte dei Conti, la circolare del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti “Chiarimenti interpretativi in ordine all’inclusione dell’intervento di demolizione e ricostruzione nella categoria della ristrutturazione edilizia” già anticipata da BibLus in una newsletter precedente.

E’stata pubblicata in G.U., avendo superato il vaglio della Corte dei Conti, la circolare del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti “Chiarimenti interpretativi in ordine all’inclusione dell’intervento di demolizione e ricostruzione nella categoria della ristrutturazione edilizia” già anticipata da BibLus in una newsletter precedente.
Tale circolare contiene importanti chiarimenti sulla Denuncia di Inizio Attività, dopo l’entrata in vigore del Testo Unico dell’edilizia, in relazione a:

  • interventi di ristrutturazione consistenti in demolizione e ricostruzione ed in particolare possibilità di non occupare la medesima area di sedime ed aumentare la superficie utile rispettando volumetria e sagoma;
  • possibilità di intervenire su edifici realizzati in difformità dalla concessione edilizia;
  • responsabilità del professionista nel caso di interventi realizzati con DIA.

Tra l’altro, il ministro Lunardi afferma che, nel caso di intervento di demolizione e ricostruzione, non può trovare applicazione quella parte della normativa vigente che detta prescrizioni inerenti gli indici di edificabilità ed ogni ulteriore parametro di carattere quantitativo (altezze, distanze, distacchi, inclinate etc.) riferibile alle nuove costruzioni.

Documento Dimensione Formato
Circolare del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti sul Testo Unico dell’Edilizia 59 Kb ACCAreader

Attenzione: Per la visualizzazione del file in formato ACCAreader si richiede la presenza sul sistema di: ACCAreader ver. 5.00
Clicca sull’ immagine per effettuare gratuitamente il download del programma.

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *