In arrivo una stangata sulla CASA?

Il Ministero dell’Economia sarebbe in procinto di predisporre una manovra sugli immobili che si articola in 5 punti e che finirebbe con il trasformarsi in una maxi-stangata sulla casa.

Il Ministero dell’Economia sarebbe in procinto di predisporre una manovra sugli immobili che si articola in 5 punti e che finirebbe con il trasformarsi in una maxi-stangata sulla casa.
Il punto di partenza del provvedimento allo studio del dicastero dell’economia, infatti, è l’adeguamento degli estimi catastali (fermi dal 1997) attraverso un incremento del 30-40%.
Poiché gli estimi catastali sono utilizzati per il pagamento dell’ICI tale misura comporterebbe ipso facto un analogo incremento dell’imposta.
Gli altri punti del provvedimento allo studio prevedono:

  • il passaggio delle imposte sul reddito da locazione di immobili ai comuni (attualmente versato allo stato come imposte sul reddito);
  • trasferimento ai comuni delle imposte di registro, ipotecarie e catastali;
  • reintroduzione di una tassa sull’incremento di valore degli immobili (tipo INVIM, ma che dovrebbe colpire le sole speculazioni)
  • trasferimento, infine, ai comuni del catasto e dell’accertamento.

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *