Immagine categoria approfondimenti tecnici

In arrivo la scadenza dello Spesometro, tanti i professionisti e le imprese obbligate. Lo speciale BibLus-net con le risposte alle domande più frequenti

Intanto l’Agenzia delle Entrate ha comunicato che le P.A. sono esentate dalla comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA per il 2012 e 2013.

Il 12 novembre 2013 è il termine ultimo fissato dall’Agenzia delle Entrate per la presentazione delle comunicazioni dei dati relativi alle operazioni rilevanti ai fini IVA.
A pochi giorni dalla scadenza gli Ordini dei Commercialisti e il Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro chiedono la proroga dello Spesometro, motivando tale richiesta per il fatto che:

  • la modulistica è stata resa disponibile solo dal 10 ottobre scorso;
  • il software e la procedura di controllo per la trasmissione della comunicazione polivalente sono stati resi disponibili al contribuente solamente il 25 ottobre scorso.

Intanto una proroga è già arrivata, non per le aziende ma a favore delle Pubbliche Amministrazioni; l’Agenzia delle Entrate, infatti, ha comunicato che le P.A. sono esentate dalla comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA per il 2012 e 2013.

In allegato le FAQ di BibLus-net per dare una semplice risposta alle domande più frequenti, tipo:

  • chi deve compilare lo Spesometro?
  • quali operazioni devono essere comunicate?
  • come si effettua la comunicazione?
  • quali sono i termini e le scadenze?

NOTA: L’Agenzia delle Entrate ha da poco pubblicato un Comunicato Stampa con il quale vengono prorogate le comunicazioni rilevanti ai fini IVA con POS e quelle con Entratel fino al 31 gennaio 2014.

Clicca qui per scaricare il COMUNICATO STAMPA con la proroga

Clicca qui per scaricare le FAQ di BibLus-net sullo Spesometro

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *