Impianti solari termodinamici – Pubblicate le disposizioni attuative delle tariffe incentivanti

L’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas (AEEG), con la Delibera ARG/elt 95/08, ha fornito le disposizioni attuative del D.M. 11 aprile 2008 inerenti le modalità e le condizioni di erogazione delle tariffe incentivanti per la produzione di energia elettrica da fonte solare, mediante cicli termodinamici.

L’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas (AEEG), con la Delibera ARG/elt 95/08, ha fornito le disposizioni attuative del D.M. 11 aprile 2008 inerenti le modalità e le condizioni di erogazione delle tariffe incentivanti per la produzione di energia elettrica da fonte solare, mediante cicli termodinamici.
Il citato D.M. 11.4.2008, infatti, ha definito i criteri per l’erogazione di incentivi per la produzione di energia elettrica da impianti solari a cicli termodinamici secondo la regola del «conto energia», demandando all’AEEG la definizione delle modalità, dei tempi e delle condizioni per l’erogazione delle tariffe incentivanti.
Gli impianti interessati dagli incentivi sono quelli di nuova costruzione entrati in esercizio dopo il 18.7.2008, (data di entrata in vigore della delibera ARG/elt 95/08), ai sensi del comma 1, art. 9 del D. M. 11.4.2008.
Per accedere agli incentivi il soggetto (persona fisica o giuridica) responsabile dell’impianto deve inoltrare una richiesta, con allegata la documentazione prevista, al Gestore dei servizi elettrici (GSE).
La richiesta al GSE deve essere effettuata attraverso un sito internet appositamente predisposto; è possibile predisporre manualmente la richiesta solo fino a quando non sarà operativo il suddetto sito internet.
Le tariffe incentivanti sono riconosciute per 25 anni ed il pagamento del corrispettivo sarà effettuato mensilmente dal GSE.

Documento Dimensione Formato
Delibera ARG/elt 95/08 21 Kb PDF
Allegato A 66 Kb PDF
 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *