Immagine categoria approfondimenti tecnici

“Illegittimo” l’uso del Telelaser?

L’eccesso di velocità, tra le infrazioni maggiormente commesse dagli automobilisti italiani, è punito con sanzioni piuttosto severe dal nuovo codice della strada.

L’eccesso di velocità, tra le infrazioni maggiormente commesse dagli automobilisti italiani, è punito con sanzioni piuttosto severe dal nuovo codice della strada.
Proprio per la “durezza” delle sanzioni previste (che possono arrivare, ricordiamo, fin dalla prima infrazione, alla sospensione della patente ed alla sottrazione di 10 punti) è di fondamentale importanza che sia identificato con certezza il trasgressore e sia eliminato ogni rischio di errore.
Tale esigenza è alla base delle perplessità da più parti sorte circa l’uso del Telelaser (l’apparecchiatura largamente diffusa tra le forze dell’ordine) per accertare tali infrazioni.
Questo apparecchio, che per rilevare la velocità del veicolo necessita di un operatore (un agente delle forze di polizia) che deve inquadrare il veicolo, restituisce una stampa contenente velocità e distanza del veicolo, ma nessun dato attraverso il quale sia possibile identificare univocamente il veicolo del trasgressore.
Questa peculiarità sarebbe, secondo alcuni recenti provvedimenti della giurisprudenza, in contrasto con l’art. 345, comma 1 del reg. att. cod. strada (495/1992) che richiede un riscontro chiaro ed accertabile della velocità; in particolare è “incriminata” l’attribuzione della velocità al veicolo che in quanto affidata interamente all’operatore non sarebbe al riparo da errori, soprattutto in condizioni di traffico elevato.
Questa tesi è condivisa dal tribunale di Padova e da numerosi giudici di pace.

Scarica i testi delle sentenze.

Documento Dimensione Formato
Tabella infrazioni-sanzioni della patente a punti 26 Kb ACCAreader
Tribunale di Padova, sentenza 196 del 27.4.2000 273 Kb ACCAreader
Giudice di Pace di Rho, sentenza 24.10.2002 74 Kb PDF
Giudice di Pace di Sondrio, sentenza 22.10.2001 70 Kb PDF
 Giudice di Pace di Isola della Scala, sentenza 01.06.2001 186 Kb ACCAreader
Giudice di Pace di Milano, sentenza 01.02.2001 131 Kb ACCAreader
Giudice di Pace di Forlì; sentenza 16.10.2000 125 Kb ACCAreader

Attenzione: Per la visualizzazione del file in formato ACCAreader si richiede la presenza sul sistema di: ACCAreader ver. 5.00
Clicca sull’ immagine per effettuare gratuitamente il download del programma.

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *