Il tasso d’interesse di mora per i ritardati pagamenti alle imprese appaltatrici è pari al 5,35%

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, ha stabilito (Decreto 12 maggio 2006) che il tasso di interesse di mora da applicare ai crediti vantati dalle imprese appaltatrici di opere pubbliche è fissato, per il periodo 1 gennaio 2006 – 31 dicembre 2006, al 5,35 %.

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, ha stabilito (Decreto 12 maggio 2006) che il tasso di interesse di mora da applicare ai crediti crediti dalle imprese appaltatrici di opere pubbliche è fissato, per il periodo 1 gennaio 2006 – 31 dicembre 2006, al 5,35 %.
Biblus ricorda che tale tasso d’interesse, ai sensi dell’art. 26 della legge 109/94 e s.m.i. e dell’art. 30 del Capitolato generale d’appalto dei lavori pubblici (D.M. 145/2000), deve applicarsi esclusivamente ai crediti vantati dalle imprese appaltatrici di opere pubbliche.
I crediti dei professionisti, invece, vantati nei confronti delle Pubbliche Amministrazioni e delle imprese (così come definite all’art. 2 D. Lgs. 231/2002) e i ritardati pagamenti relativi alle procedure di appalto dei settori esclusi sono disciplinati dal D. Lgs. 231/2002 (Vedi BibLus-net Numero Zero).
La tabella seguente riepiloga i tassi mora applicabili dal 1° luglio 2002 al 30 giugno 2006.

Tassi di mora ex D. Lgs. 231/2002
PeriodoTasso B.C.E. [%]Maggiorazione [%]Tasso da Applicare (totale) [%]
01.07.02 – 31.12.023,35710,35
01.01.03 – 30.06.032,8579,85
01.07.03 – 31.12.032,1079,10
01.01.04 – 30.06.042,0279,02
01.07.04 – 31.12.042,0179,01
01.01.05 – 30.06.052,0979,09
01.07.05 – 31.12.052,0579,05
01.01.06 – 30.06.062,2579,25
DocumentoDimensioneFormato
Decreto 12 maggio 2006 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti40 KbACCAreader

Attenzione: Per la visualizzazione del file in formato ACCAreader si richiede la presenza sul sistema di: ACCAreader ver. 5.00
Clicca sull’ immagine per effettuare gratuitamente il download del programma.

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *